Gallipoli - Storica promozione in B

In grande calcio nel Sud Salento

Un Gallipoli da leggenda -  la città in delirio fino a notte

Allo stadio «Antonio Bianco» è subito festa. 

 


GALLIPOLI. «Ce ne andiamo in B, ce ne andiamo in B, ce ne andiamo in B», cantano i tifosi ebbri di gioia mentre si muovono come formiche impazzite sul manto in erbetta sintetica dello stadio «Antonio Bianco».   Si è da poco consumato il rito della caccia alle magliette ed ai pantaloncini dei fantastici protagonisti della storica promozione del «Gallo» nella seconda serie nazionale. Il «principe» Giannini abbraccia tutti e ride, il presidente Barba viene portato in trionfo. In tanti si accalcano intorno a Ginestra, Vastola, Di Gennaro e agli altri eroi di una stagione che resterà scolpita nella storia della «perla dello jonio» e del movimento calcistico salentino. 
  Mentre sul campo ancora regna la festa, un corteo di auto e moto vestite di giallorosso si muove già per le vie della città strombazzando all’impazzata.    Facendo un passo a ritroso, il «Bianco» è quasi gremito quando mancano due ore all’inizio del match contro il Marcianise. Tantissime donne, moltissimi bambini. Maglie, cappellini, sciarpe, bandiere giallorosse. Non c'è scaramanzia. Tutti credono ciecamente nella promozione.
   Gli ultras della curva sud distribuiscono cinquemila bandiere. Lo stadio dev'essere, nei loro piani, una «bomboniera» dipinta di giallo e di rosso. «Bisogna vincere, bisogna vincere», intonano gli ultras. Il pubblico si scalda. Le scritte ed i motti si sprecano. «oBiettivo centrato», si legge in molte magliette, nelle quali la B è in grande evidenza. E poi, «una Bella storia», sempre con la B rimarcata. Ed ancora striscioni: «Kapoka group Milano», «Gegè Rossi fans family» (e i parenti del portierone sono arrivati in pullman dalla campania), «Suriano resta».
   All’ingresso delle squadre in campo, in curva sud viene srotolato un enorme drappo. Ai lati giganteggiano i volti del patron Barba e del tecnico Giannini. Al centro l’intera «rosa» del Gallipoli. Sullo sfondo la città che si staglia su un cielo giallorosso. «Il gallo è magico». Canta il pubblico. Le bandiere sventolano. La tribuna laterale si tinge di bianco, rosso e verde.     Al primo affondo Mounard porta in vantaggio il Gallipoli e lo stadio esplode come una santabarbara. «Forza gallo, vinci per noi. Forza gallo, la curva è con te». E al raddoppio di Ginestra il boato dei tifosi è assordante ed il gol con il quale l’ex Innocenti porta il Marcianise sull'1-2 non stempera l’entusiasmo.     Nella ripresa Molinari ristabilisce le distanze e sul finire della sfida, ancora Innocenti va in rete per gli ospiti, ma la festa è già iniziata.     In tanti si issano sulla rete di recinzione, pronti ad invadere il terreno di gioco. «Ce ne andiamo in B, ce ne andiamo in B». Urlano a squarciagola dagli spalti. 
 
 
 
 
   IL CAMMINO DELLA SQUADRA

 La trionfale cavalcata del Gallipoli, in vetta per 25 turni su 34.
Prima giornata
Gallipoli-Pistoiese 1-0 (Marzeglia).
Seconda giornata
Potenza-Gallipoli 1-2 (Cangi, Ginestra).
Terza giornata
Gallipoli-Foligno 2-0 (Russo, Cangi).
Quarta giornata
Juve Stabia-Gallipoli 0-0.
Quinta giornata
Perugia-Gallipoli 0-1 (Di Gennaro).
Sesta giornata
Gallipoli-Paganese 3-1. (Mounard, Ginestra 2).
Settima giornata
Foggia-Gallipoli 1-0. Ottava giornata Gallipoli-Arezzo 2-2 (Vastola, Cangi).
Nona giornata
Pescara-Gallipoli 2-1 (Ginestra).
Decima giornata
Gallipoli-Cavese 5-1 (Di Gennaro 2, Ginestra, Cangi, Mounard).
Undicesima giornata
Ternana-Gallipoli 0-0.
Dodicesima giornata
Gallipoli-Sorrento 3-1 (Di Gennaro 2, Ginestra).
Tredicesima giornata
Benevento-Gallipoli 3-0.
Quattordicesima giornata
Gallipoli-Crotone 2-1 (Di Gennaro, Ginestra).
Quindicesima giornata
Taranto-Gallipoli: 1-2 (Ginestra, Di Gennaro).
Sedicesima giornata
Gallipoli-Lanciano 3-1 (Riccardo, Mounard, Va s t o l a ) .
Diciassettesima giornata
Marcianise-Gallipoli 2-2 (Riccardo, Marzeglia).
Diciottesima giornata
Pistoiese-Gallipoli: 0-2 (Di Gennaro).
Diciannovesima giornata
Gallipoli-Potenza 1-0 (Russo).
Ventesima giornata
Foligno-Gallipoli 2-0.
Ventunesima giornata
Gallipoli-Juve Stabia 1-1 (Russo).
Ventiduesima giornata
Gallipoli-Perugia 4-1 (Ginestra 2, Marzeglia, Zampa).
Ventitresima giornata
Paganese-Gallipoli 0-2 (Di Gennaro, Russo).
Ventiquattresima giornata
Gallipoli-Foggia 2-2 ( Russo, Molinari).
Venticinquesima giornata
Arezzo-Gallipoli 1-0.
Ventiseiema giornata
Gallipoli-Pescara 4-1 (Mounard, Ginestra, Di Gennaro, Molinari).
Ventisettesima giornata
Cavese-Gallipoli 1-0.
Ventottesima giornata
Gallipoli-Ternana 1-0 (Ginestra).
Ventinovesima giornata
Sorrento-Gallipoli 1-0.
Trentesima giornata
Gallipoli-Benevento 2-0 (Russo, Ginestra).
Trentunesima giornata
Crotone-Gallipoli: 1-2 (Ginestra, Di Gennaro).
Trentaduesima giornata
Gallipoli-Taranto 1-0 (Di Gennaro).
Trentatreesima giornata
Lanciano-Gallipoli 2-1 (Ginestra).
Trentaquattresima giornata
Gallipoli-Marcianise 3-1 (Mounard, Ginestra e Molinari). 
 
 
 
 
  
 fonte: gazzetta del mezzogiorno

 

Pubblicato il 18/05/2009


Condividi: