Gagliano del Capo - Detriti abbandonati vicino al cimitero

ITALCOGIM nel mirino

GAGLIANO  - ITALCOGIM NEL MIRINO
 Cumuli di detriti  abbandonati   vicino al cimitero


GAGLIANO DEL CAPO - Comune contro Italcogim per i detriti accumulati nelle vicinanze del cimitero. 
Nel mirino dell’assessorato ai lavori pubblici, retto dal vicesindaco Antonio Ercolani, sono finiti i lavori di accumulo dei detriti stradali provenienti dagli scavi per le condotte del metano. Le ditte incaricate, stando a quanto accertato dall’amministratore, usano accumulare gli scarti lungo una strada sterrata posta a pochi metri dal muro di cinta del cimitero, su un prolungamento di via Giuseppe Garibaldi e nelle vicinanze di via Margherita di Savoia.  Una situazione che crea disagio agli abitanti del quartiere perché dalle collinette artificiali si alzano nuvole di polvere che invano le case.  «Da tempo, anche con diffide attraverso fax - spiega Ercolani - abbiamo sollecitato alla rimozione degli scarti stradali. D’estate - spiega - dalla terra accumulata si alza molta polvere e in municipio sono giunte diverse lamentele in merito. Purtroppo le ditte interessate si scaricano le colpe a vicenda mentre il terriccio resta ammucchiato dove non dovrebbe stare. Ora basta - invito chi ha la responsabilità degli accumuli di materiale a spostarlo in tempi rapidissimi altrimenti - minaccia il vicesindaco - saremo costretti ad intervenire in maniera pesante con multe a carico di chi effettua gli scavi, l’asportazione, il trasporto e il deposito del   terreno in questo sito».

mauro ciardo

Pubblicato il 17/07/2010


Condividi: