Gagliano del Capo - Convegno sul Radar anti-migranti nella terra dell'accoglienza

Gagliano del Capo - Domenica 29 maggio 2011 - ore 18,00

Convegno

Radar anti migranti nella Terra dell'accoglienza



Il convegno che si terrà domenica prossima 29 maggio 2011, alle 18.00, nell'auditorium comunale di Gagliano del Capo (via Brigadiere Vitali, accanto alla scuola Media), dove si discuterà del traliccio radar in via di installazione in località "Sciuranti", a pochissimi metri dal confine del parco naturale regionale "Otranto-Santa Maria di Leuca".
Si tratta di un "ecomostro" in metallo, alto 36 metri (come un palazzo di 10 piani!!!) che andrà a distruggere per sempre uno degli angoli più suggestivi della terra salentina, dove la natura è ancora incontaminata e in mezzo agli uliveti spuntano solo le magnifiche rocce che 50 anni fa venivano ritratte nelle opere di pittori nazionali come Vincenzo Ciardo e che oggi sono meta di turisti in cerca di relax, amanti del trekking, speleologi e botanici. Da tempo (novembre 2010) le associazioni e il Comitato "Anti-radar", che si sono riuniti in un coordinamento permanente, lottano affinché l'infrastruttura non venga costruita sulla piattaforma in cemento purtroppo già realizzata.

Costruire il traliccio e montare un'apparecchiatura radar a microonde sulla sua sommità, significa eliminare tutte le prospettive di sviluppo turistico della zona, perché l'ingombrante presenza non può essere certo una cartolina da presentare da chi ha fatto di questo paradiso la sua unica risorsa (parliamo di aziende agricole, zootecniche e agrituristiche, senza trascurare le famiglie che vivono sotto il cono dell'impianto). Quello di Gagliano si inserisce nella rete di difesa nazionale e servirà a intercettare in mare, fino a una distanza di 50 miglia, navi cariche di migranti. Un'assurdità visto che Gagliano fa parte di quel Capo di Leuca, patria di Don Tonino Bello, che si è sempre distinto come terra dell'accoglienza.

 


 

COMITATO ANTI-RADAR, LEGAMBIENTE, ITALIA NOSTRA, CRITICAL FOOD, CGIL, TURISMO VERDE CIA, PRO LOCO, SOS COSTA SALENTO, GAIA, FEDERCONSUMATORI E AUSER

 

ORGANIZZANO IL CONVEGNO

 “RADAR ANTI-MIGRANTI NELLA TERRA DELL’ACCOGLIENZA”

Questioni e dibattito tra sicurezza nazionale e tutela di territorio, salute e paesaggio: l’«ecomostro» in località “Sciuranti” a Gagliano del Capo

DOMENICA 29 MAGGIO 2011

ORE 18.00

Auditorium Comunale, via Brigadiere Vitali – Gagliano del Capo

Interventi:



-          Giovanni Stefàno, assessore al territorio della Provincia

           di Lecce

-          Antonio Buccarello, sindaco di Gagliano del Capo

-          Mario Tagliaferro, legale ricorso al Tar di Lecce

-          Anna Baglivo, legale ricorso al Tar di Lecce

-          Valerio Ferilli, presidente circolo Legambiente “Capo di

            Leuca”


-          Cosimo Trane, rappresentante Comitato “Anti-radar”

-          Marcello Seclì, Presidente Italia Nostra sezione “Sud      

           Salento”

-          Marcello Bello, presidente Fondazione “Don Tonino Bello”



Moderatore: Mauro Ciardo, giornalista “La Gazzetta del Mezzogiorno”

Seguirà dibattito con il pubblico

 

In data 27 maggio 2011 il TAR di Lecce emana il decreto di sospensione

in allegato
 

Pubblicato il 27/05/2011


Condividi: