Gagliano del Capo - Collegamenti difficili

STP sospende due corse ed è polemica

IL CASO COLLEGAMENTI DIFFICILI NEL TRICASINO


Stp sospende 2 corse ed è polemica Disagi per gli anziani

GAGLIANO DEL CAPO. La Stp sospende due corse e tra i passeggeri si scatenano le polemiche. Ha fatto registrare non pochi malumori, tra i viaggiatori diretti e provenienti da Tricase e Lecce, la sospensione delle due corse decisa alcuni giorni fa dalla Società di trasporti pubblico di Terra d’Otranto.
   Una delle tratte sotto l’occhio del ciclone è quella che parte alle 13.35 davanti all’ospedale «Cardinale Giovanni Panico» di Tricase e dopo aver raggiunto Caprarica del Capo, Tiggiano, Corsano, Alessano, Montesardo, Barbarano, Ruggiano, Salve, Morciano di Leuca, Patù e Giuliano, termina a Castrignano del Capo, dove i passeggeri scendono alle 14.30. Il pullman non arriva più a Gagliano del Capo.     Anzi, per passare ci passa, ma solo perché diretto al deposito ubicato accanto al campo sportivo comunale sulla statale 275.     Ad essere penalizzati sono soprattutto gli anziani impegnati in visite specialistiche e familiari di pazienti ricoverati nella struttura sanitaria tricasina. Passeggeri che nella maggior parte dei casi non hanno altri mezzi per compiere il tragitto.     L’altra corsa soppressa è il bus navetta che da Gagliano porta a Montesardo. L’autobus fino a giugno partiva alle 6.55 da Gagliano e trasportava i viaggiatori fino a Montesardo, dove alle 7.12 giunge un altro mezzo proveniente da Ruggiano e diretto a Lecce. Anche in questo caso a risentirne sono particolari categorie, come studenti impegnati in esami universitari e operai diretti nel capoluogo di provincia.

Pubblicato il 20/07/2009


Condividi: