Corsano - Soluzioni Gaia ambiente

Suggerimenti per risolvere il problema dei rifiuti


Soluzioni Gaia ambiente


CORSANO -  Arrivano da «Gaia» i suggerimenti per risolvere i problemi di rifiuti e traffico sull’esempio del Trentino. L’associazione di volontariato diretta da Corrado Russo lancia l’appello alla Regione per far propri due modelli in grado di rilanciare ambiente e trasporti. Nel caso dei rifiuti la proposta è quella di importare anche in Puglia, a cominciare dal Salento, il sistema «Rifiuti zero» adottato nel Centro riciclo di Vedelago, fondato e diretto da Carla Poli in provincia di Treviso. Qui viene riciclato il 100 per cento della spazzatura senza utilizzare discariche e inceneritori, garantendo 68 posti di lavori e alimentando un indotto che interessa 9mila persone. «Per partire con l’impiantistica per il trattamento degli imballaggi, che riguarda il 45 per cento del rifiuto urbano – spiega Russo - è sufficiente un investimento di un milione di euro, per gestire la frazione residua secca e gli scarti degli imballaggi (30 per cento) occorre un’altra linea detta di “estrusione base”, il cui costo arriva al massimo a due milioni. Il restante 25 per cento – aggiunge - è rappresentato dall’umido». Una soluzione ci sarebbe anche per la mobilità delle merci attraverso l’«Autostrada viaggiante». Si tratta di un sistema logistico presentato mercoledì scorso dall’assessorato ai trasporti della Provincia di Trento che prevede il trasferimento del 75 per cento dei trasporti dei tir su rotaia. «Un tir che brucia 34 litri di gasolio ogni 100 chilometri – osserva il presidente di Gaia - sulla medesima tratta ne utilizzerà solo un quarto se viaggerà sui binari, evitando l’emissione in atmosfera di 887 grammi di anidride carbonica ogni chilometro percorso. Il modello “Rola” adottato a Trento ha trasferito su rotaia 67mila Tir solo in questo anno evitando un percorso su strada di quasi 22milioni di chilometri e l’immissione in atmosfera di oltre 19mila tonnellate di Co2. Il nostro auspicio – è l’invito del responsabile ambientalista – che anche i nostri politici intraprendano questa rotta per la salvaguardia del nostro territorio».

mauro ciardo


 

Pubblicato il 27/11/2010


Condividi: