Corsano - Problema Poste - No a finte soluzioni

Presa di posizione da parte di Luigi Russo (Rif. Com.)

Corsano «Problema Poste diciamo no a finte soluzioni» 


C O R S A N O - «No alla strumentalizzazione del problema Posta». Arriva da Luigi Russo, esponente locale di Rifondazione comunista, una presa di posizione dopo l’avvio di una raccolta firme dell’associazione Anziani insieme, contraria al trasferimento dell’ufficio postale nella zona 167. Russo tra l’altro è portatore di handicap e si rese protagonista di una protesta incatenandosi davanti alla porta dell’ufficio postale per chiedere un accesso per disabili. «Il contenuto della locandina della petizione era generico e fuorviante – stigmatizza - da una parte si dava l’idea che le firme potessero risolvere il problema, dall’altra non si indicava la motivazione tecnica per cui non è possibile aprire una sede in periferia, dove i terreni hanno una destinazione d’uso commerciale e non per uffici. L’appello è all’Amministrazione comunale perché trovi una soluzione al problema».

Pubblicato il 05/05/2010


Condividi: