Corsano - Metanizzazione e strade dissestate

Manto stradale rovinato, interruzioni e proteste dei cittadini

CORSANO -  I LAVORI PER LA METANIZZAZIONE NON PASSANO SENZA LASCIAR TRACCIA
  Manto stradale dissestato scatta la protesta dei residenti 
  

Corsano - I lavori per la metanizzazione scatenano le polemiche.     In questi giorni il paese è alle prese con varie interruzioni stradali dovute alla realizzazione della rete del gas, ma il ripristino del manto asfaltato sta suscitando più di un malumore, tanto che un cittadino, Maurizio Mauro, ha deciso di sollevare pubblicamente il caso.    «La copertura con asfalto non viene pressata con rulli – lamenta – ma semplicemente facendo transitare le ruote dei pesanti automezzi. Il dissesto stradale fa parte ormai del paesaggio urbano e nel periodo invernale le buche coperte dall’acqua non si vedono - osserva – ma la responsabilità dei lavori sembra non esistere e non siamo riusciti a trovare nessuno che ci spieghi perché le opere vengano fatte in questo modo barbaro. Una passata veloce con le ruote e via – stigmatizza Mauro - poi è il cittadino a pagarne le spese, perché costretto a fare lo slalom per evitare i crateri che si aprono ovunque sulla carreggiata». 
Insomma i lavori di ripristino del manto non verrebbero eseguiti «a regola d’arte».   Da qui l’appello. «Vigili urbani e ufficio   tecnico comunale controllino che tutto venga fatto nella norma – auspica il cittadino corsanese – prima che il solito triangolo rosso interrompa la strada per avvertire del pericolo imminente e prima ancora – conclude – che un mezzo in   transito vada a sbattere contro un muro di cinta per il dissesto della strada». 

mauro ciardo 
 
 
 
 

Pubblicato il 28/12/2009


Condividi: