Alessano - Incontro organizzato da Coppula Tisa

Si parlerà del progetto S.S. 275

 

    ALESSANO -  UN INCONTRO DI «COPPULA TISA» OGGI SUL PROGETTO

   Il Comitato:
 «Rischiamo di perdere i finanziamenti per la 275»  «Il Cipe non ha ancora attivato il mutuo»


 A L E S S A N O -  «Il Cipe non ha acceso alcun mutuo per la statale 275 con il rischio che l’ammodernamento, dopo tante discussioni, resti senza fondi».   A sostenerlo è il presidente di Sos costa Salento, Luigi Russo, membro del Comitato Sos 275 che si oppone alla realizzazione delle quattro corsie nell’ultimo tratto della Maglie– Leuca.  Il documento che proverebbe la mancanza della quota stanziata dal Comitato interministeriale, a cui si aggiunge il cofinanziamento della Regione Puglia per un totale di 288milioni, sarà presentato questa sera ad Alessano (ore 19.30 palazzo Legari), in occasione dell’incontro promosso da Coppula Tisa con i giornalisti Ferruccio Sansa, Andrea Garibaldi, Antonio Massari, Marco Preve e Giuseppe Salvaggiulo, autori del volume “La colata”.  Quello citato da Russo è il rapporto commissionato dall’Eurispes all’ordine nazionale degli ingegneri, in cui si fa il punto sullo stato di avanzamento delle cantierizzazioni delle opere strategiche nazionali.  Tra queste il ponte sullo Stretto di Messina, la Salerno-Reggio Calabria e la salentina Statale 275, per cui è previsto l’allargamento dell’attuale sede da Maglie a Montesano Salentino e la realizzazione ex novo di quattro corsie da qui fino a Leuca.    Sull’ultimo tratto da San Dana a Leuca c’è un’appendice giudiziaria per i ricorsi presentati da ambientalisti e Regione.    «Il documento – rivela Russo – elenca le percentuali dei finanziamenti e i mutui accesi dal Cipe. Per la 275 la somma è pari a zero e questo è emblematico in un momento in cui si devono decidere i destini di un’opera che rischia di devastare irreversibilmente il cuore del Capo di Leuca».   
  
 

A. A. Ciardo

Pubblicato il 21/09/2010


Condividi: