Alessano - Dibattito sulla S.S. 275

Non invitato il Sindaco ed è polemica

ALESSANO «SGARBO» A NICOLARDI
  Un mancato invito ed è polemica sul dibattito per la «275» 

   A L E S S A N O - Il raddoppio della 275 è al centro di un incontro promosso dal Pdl ma non mancano le polemiche “istituzionali” sugli inviti.    Questa sera alle 19.30, nell’hotel Colibrì, si terrà la tavola rotonda organizzata dal locale circolo di centrodestra a cui prenderanno parte il presidente della Provincia di Lecce, Antonio Gabellone, l’assessore provinciale al bilancio, Silvano Macculi, e il capogruppo del partito a palazzo dei Celestini, Biagio Ciardo.  Sarà l’occasione per discutere sul primo anno del governo Gabellone, ma anche per fare il punto sul progetto di ammodernamento della Maglie – Leuca, su cui Regione, ambientalisti e Comune di Alessano avevano presentato ricorso contro il tratto finale tra San Dana e Leuca.   «Quando un presidente di Provincia partecipa a una manifestazione sul mio territorio e io che sono il sindaco non vengo nemmeno invitato allora è uno sgarbo istituzionale – lamenta il primo cittadino Luigi Nicolardi, che guida una coalizione di centrosinistra – tutti conoscono il mio pensiero e forse l’attegiamento degli organizzatori è sintomatico nel voler escludere ogni opposizione al progetto della statale».    «Senti da che pulpito viene la predica – replica invece Marcello Trenta, esponente Pdl in assise cittadina – proprio Nicolardi ha sempre negato qualunque forma di coinvolgimento della cittadinanza. La seduta è aperta a tutti, quindi anche a lui se vorrà partecipare. Non è un   incontro istituzionale ma un dibattito allargato».

mauro ciardo

Pubblicato il 22/09/2010


Condividi: