Alessano - 275mila euro per la Tomba di Don Tonino Bello

La Regione stanzia dei fondi per lavori di restauro al cimitero di Alessano

ALESSANO -  STANZIATI DALLA REGIONE 275MILA EURO PER IL CIMITERO
  La tomba di don Tonino si prepara a ricevere i fedeli
  Rifacimento del pavimento, dell’illuminazione e ingresso diretto 

Alessano - Finanziati i lavori al cimitero in vista delle folle dei pellegrini di don Tonino.     Con la delibera Cipe 3/06, denominata “Ripar tizione delle risorse per interventi nelle aree sottoutilizzate”, la Regione Puglia ha finanziato per oltre 275 mila euro il progetto di ristrutturazione del cimitero comunale e il completamento delle strutture a servizio della tomba del vescovo don Tonino Bello.    Monsignor Bello, compianto presidente di Pax Christi di cui è in corso il processo di beatificazione, è sepolto nella città natale dal 1993, anno della morte avvenuta mentre reggeva la carica di pastore della diocesi di Ruvo, Molfetta, Giovinazzo e Terlizzi. Da quel momento il via vai di fedeli che giungono da tutta Itala per pregare sulle sue spoglie si è intensificato. 
Ogni giorno comitive di pellegrini si recano nel cimitero per sostare, cantare e pregare disponendosi sui gradini del piccolo anfiteatro che circonda il sepolcro.    Ora don Tonino è considerato dalla chiesa Venerabile di Dio. Se il processo di beatificazione avrà il suo corso il flusso religioso ad Alessano potrebbe amplificarsi a dismisura.    Il progetto prevede interventi per il superamento delle barriere architettoniche finalizzati a facilitare l’accesso alla tomba del vescovo, la sistemazione dell’area circostante la stessa sepoltura con   il rifacimento della pavimentazione e dell’impianto di illuminazione, e la sistemazione dell’ingresso secondario con la realizzazione di un viale di accesso diretto alla tomba. 
«Devo ringraziare la Regione Puglia per l’interesse dimostrato verso il cimitero di Alessano nel quale sono deposte le spoglie del suo figlio più illustre Don Tonino Bello – ha commentato il sindaco   Luigi Nicolardi - questo finanziamento ci consentirà di realizzare quelle opere necessarie a migliorare l’acco glienza dei tanti fedeli che ormai quotidianamente giungono da ogni parte della Puglia e del resto d’Italia per pregare». Un intervento che dovrebbe dunque rendere il cimitero di Alessano un punto d’attra   zione per il turismo religioso.

mauro ciardo 
 
 
 

Pubblicato il 19/02/2010


Condividi: