PROVA GENERALE DI RIPARTENZA – Il teatro oltre le frontiere Il Museo Sigismondo Castromediano riapre dopo il lockdown

PER PRIMO, AMORE - lettere di eroine sull'amore di Koreja

25 maggio

Museo Castromediano - Lecce

                      Lunedì 25 maggio alle ore 11.00 il Museo Castromediano riapre dopo il lockdown con lo speciale LIVE del Teatro Pubblico Pugliese che vede al centro l’esito finale del progetto NETT: PER PRIMO, AMORE - lettere di eroine sull'amore il progetto di Koreja, curato da Salvatore Tramacere, terza fase nell’ambito di CASA D’ALTRI percorso esperienziale site specific per far rivivere i beni culturali attraverso la RETE STABILE DI COLLABORAZIONE fra aziende e realtà culturali del territorio costituitasi lo scorso ottobre grazie a NeTT, acronimo di Network of theatres for the valorization of cultural and natural heritage to develop a sustainable tourism” finanziato dal Programma di Cooperazione Transfrontaliero V-A Interreg Greece-Italy 2014-2020 che vede Capofila il Teatro Pubblico Pugliese e partner la Fondazione lirico-sinfonica Teatro Petruzzelli e Teatri di Bari e i partner greci del Teatro Regionale e Municipale di Corfù, il Teatro Regionale e Municipale di Patrasso, la Camera di Commercio di Acaia.

PROVA GENERALE DI RIPARTENZA il nome scelto per la giornata di Lecce. L’appuntamento sarà trasmesso in diretta streaming su #TPPLive pagina Facebook del Teatro Pubblico Pugliese www.facebook.com/teatropubblicopugliese con lo speciale “IL TEATRO OLTRE LE FRONTIERE”.

Ospiti della puntata con Ileana Sapone e Maddalena Tulanti saranno l’assessore all’Industria Culturale e Turismo della Regione Puglia, Loredana Capone; il direttore del Polo Biblio-museale di Lecce, Luigi De Luca; il direttore del Teatro Koreja Salvatore Tramacere e il manager del Teatro Regionale e Municipale di Corfù, Damianos Cheirdaris.

Comunità e resilienza sono i segni distintivi di questo appuntamento nato all’insegna della cooperazione tra istituzioni e realtà private tra le due sponde del Mediterraneo, nell’ambito di un confronto serrato che dall’antico approda al contemporaneo attraverso un dialogo tra linguaggi e forme artistiche: dall’archeologia al teatro alla sperimentazione multimediale. 


www.teatrokoreja.it 

Pubblicato il 23/05/2020


Condividi: