Leuca - Bloccati 48 clandestini su una barca a vela

Arrestati i due scafisti

Leuca - Bloccati su barca a vela  48 clandestini, arrestati i due scafisti.


Leuca - Nuovo sbarco, questa notte, intorno alle 3.30; in 48 sono stati scoperti su una barca a vela di circa quindici metri a due miglia dalla costa di Santa Maria di Leuca. Tutti stipati sottocoperta, in viaggio da giorni con soli pane e acqua. Tra gli immigrati, anche 17 bambini e 8 donne, di cui una ricoverata all'ospedale di Scorrano per accertamenti. Immediata l'attivazione della macchina dei soccorsi e velocemente sanitari e volontari hanno raggiunto la costa salentina per curare e offrire sostegno agli extracomunitari messi in salvo. Si tratta di afgani e siriani, che hanno pagato circa sei mila dollari ciascuno per poter salire a bordo. E' stato  il basso livello della linea di galleggiamento del natante e poi l'incomprensione della lingua inglese (nonostante la barca fosse battente bandiera americana) a insospettire i militari, del Gruppo Aeronavale della Guardia di Finanza,  i quali sono riusciti a individuare e arrestare anche i due trafficanti di esseri umani. Si tratta di Baris Temur, 31enne, e del cugino Serkan Temur, di 30 anni, entrambi turchi e sorpresi sulla barca in piedi, in prossimità del timone.

 

Pubblicato il 29/07/2010


Condividi: