Salento - Sbarco di immigrati a 20 miglia da Leuca

In 89 in una barca a vela.

Sbarco di immigrati asiatici nel Salento
In 89 su una barca a vela, anche bambini
 
                       
          
 


 
 LECCE - Una barca a vela con a bordo 89 extracomunitari di origine asiatica, tra cui un nucleo familiare composto da padre, madre e due bambini, è stata intercettata la notte scorsa a 20 miglia a Sud di Leuca dall'equipaggio di un elicottero della Guardia di Finanza in perlustrazione e poi scortata da unità navali dei finanzieri nel porto di Gallipoli. I tre presunti scafisti, tre ucraini, sono stati identificati e arrestati. Gli equipaggi dei mezzi navali della Guardia di finanza hanno provveduto a rimorchiare il veliero, trasportandolo nel porto di Gallipoli dove è giunto in nottata. Le persone che erano a bordo sono state fatte salire su pullman e portate nel Centro di prima accoglienza Don Tonino Bello di Otranto dove sono in corso le operazioni di identificazione.

Proprio ieri sono scattate ordinanze di custodia cautelare in tutta Italia nell'ambito di un'operazione che ha smantellato una rete dedita al traffico di immigrati clandestini. Le indagini erano partite dal Salento.

 

 fonte: nuovoquotidiano di lecce
 

Pubblicato il 07/07/2011


Condividi: