Salento - Emegenza mareggiate, confronto in Provincia

Presenti 25 sindaci dei comuni interessati


  Mareggiate - Oggi confronto all Provincia con 25 sindaci 


Salento - Mareggiate, si muove Palazzo dei Celestini. Il presidente dell’amministrazione provinciale, Antonio Gabellone, ha infatti messo in moto immediatamente la macchina del confronto istituzionale, destinato a risolvere la grave emergenza dei comuni rivieraschi. E per questa mattina, alle ore 9, nella sala consiliare di Palazzo dei Celestini, ha convocato tutti gli interlocutori istituzionali e le categorie interessate. Sono stati infatti convocati i sindaci di Alessano, Alliste, Andrano, Castrignano del Capo, Castro, Corsano, Diso, Gagliano del Capo, Galatone, Gallipoli, Lecce, Melendugno, Morciano di Leuca, Nardò, Otranto, Patù, Porto Cesareo, Racale, Santa Cesarea Terme, Salve, Taviano, Tiggiano, Tricase, Ugento e Vernole, oltre ai rappresentanti e ai presidenti dell’Area vasta del Nord Salento, dell’Area vasta Sud Salento, della Camera di Commercio, del Sib Confcommercio e dell’Assobalneari. Intanto il presidente provinciale del Sib Confcommercio, Luca Mangialardo, ha scritto una lettera aperta al governatore Nichi Vendola, chiedendo un tempestivo monitoraggio per valutare i danni ed il riconoscimento dello stato di calamità naturale. «Ci sono spiagge - dice - del tutto sparite o fortemente ridotte e, quindi, siamo ancora una volta obbligati a soluzioni improvvisate e precarie che mal si conciliano con un turismo balneare di qualità».

foto di Antonio Vallo

Pubblicato il 19/05/2010


Condividi: