Dal 23 dicembre al 9 gennaio - Natale al Castello Volante di Corigliano d'Otranto (Le)


Durante le vacanze natalizie, dal 23 dicembre al 9 gennaio, proseguono gli aperitivi, i concerti e i dj set del Castello Volante di Corigliano d’Otranto. Durante le serate (super green pass obbligatorio) sarà possibile degustare la cucina street food e la drink list di gin premium di "Nuvole - Cibi, storie, culture", l'Officina del gusto e degli spiriti dell'antico maniero, dove la cultura gastronomica del Salento incontra quella dei popoli che l'hanno attraversato per dare vita a sapori originali (prenotazione ai tavoli consigliata al 3343429268).

Tre gli appuntamenti che concludono il 2021 del progetto "SEI FESTIVAL – Tutto l’anno”, promosso da Coolclub con il sostegno della Regione Puglia (Custodiamo la cultura in Puglia 2021 - Soggetti FUS). Si parte giovedì 23 dicembre (ore 22 - ingresso 15 euro in prevendita su Dice - 17 euro al botteghino) con "Winter party". La Sala Cavallerizza, dopo l'apertura del beatmaker e producer leccese GKS, con il suo sound che fonde ambient, chiptune e classic hip-hop passando da atmosfere tranquille e spaziali fino a quelle più crude e hardcore, ospiterà il concerto di Go Dugong. Il produttore e compositore tarantino, riconosciuto come una tra le figure chiave nel panorama contemporaneo italiano dell’elettronica di ricerca, proporrà  brani del nuovo lavoro discografico “Meridies”, prodotto da Hyperjazz/La Tempesta nella programmazione Puglia Sounds Record. Un lavoro che muove i suoi passi partendo da un’indagine sulla musica tradizionale pugliese, un percorso di studio iniziato per la realizzazione dell’EP “TRNT”, pubblicato nel 2019 da Hyperjazz Records, e ispirato alla sua città natale, Taranto, e al fenomeno della tarantella. A seguire doppio dj set con Populous, producer, dj, autore di colonne sonore, sound designer per il web, musei e sfilate di moda, bandiera della musica elettronica italiana nel mondo, e Inude, con selezioni "borderline" che svelano il lato oscuro del trio salentino e mette in mostra la loro attitudine per il dance floor senza lasciare in secondo piano le influenze black, hip hop e R&B.

Lunedì 27 dicembre (ore 21:30 - ingresso gratuito) le Sale nobili ospiteranno la finalissima del SEI d’autore con Matteo Cuppone, Luigi, Lovain e Dimaggio. Il contest per giovani cantautrici e cantautori under 30 aveva l'intento di promuovere la scoperta di SEI nuovi talenti che si sono esibiti nelle prime tre serate (4, 11, 18 dicembre). Nell'appuntamento finale i quattro cantautori si sfideranno per conquistare un premio in denaro, avere la possibilità di suonare durante la sedicesima edizione del SEI Festival, ottenere l'opportunità di registrare un brano nella Funkeria Records o essere seguiti nel lancio di un singolo da un ufficio stampa professionale. Nella poetica musicale del cantautore tarantino Lovain si intrecciano la chanson, la musica classica e l’elettronica. Il diciottenne leccese Di Maggio (Riccardo Roma), proporrà i suoi brani dalle venature indie pop; il chitarrista e cantautore Matteo Cuppone, classe 1999, ha già pubblicato i singoli "Se non" e "Venere"; Luigi nel 2018 ha pubblicato il suo primo cd con la band Ovest di Tahiti e con il singolo Settembre, prodotto dalla cantautrice Erica Mou, ha avviato la sua carriera solista.

Mercoledì 29 dicembre (ore 22 - ingresso 15 euro in prevendita su Dice - 17 euro al botteghino) un altro "winter party" per chiudere in musica il 2021. La Sala Cavallerizza ospiterà il live di Whitemary e il dj set di Jolly Mare. Whitemary scrive, produce, suona e canta tutto da sola. La sua musica è impulsiva, terapeutica, esorcizzante: testi in italiano, sintetizzatori analogici, una laurea in canto jazz e una fissa per la techno. Jolly Mare nasce da una idea di Fabrizio Martina, produttore poli-strumentista ed appassionato ricercatore musicale. Tra caos ed ordine, riferimenti ed unicità, raggiunge un equilibrio difficile a descriversi a parole che invece nella sua musica risulta perfetto e centrato. Un viaggio che parte dalla disco tricolore, dagli echi della sua infanzia per arrivare dove la profondità del ritmo cosmico riesce a spingersi. Il nuovo album “Epsilon” (International Feel), sintetizza le sfaccettate esperienze musicali e personali e propone un suono organico ed autentico dove protoelettronica, musica folk, rock progressivo e ritmi dal mondo si mescolano senza soluzione di continuità.

Dal 25 al 30 dicembre, tutte le sere dalle 19 (ingresso gratuito) da non perdere gli aperitivi musicali di Nuvole - con le selezioni a cura di Luca Quarta, Giorgio Presicce, Manu Funk, Dubin, Keyeff - che si rinnoveranno anche domenica 2 e domenica 9 gennaio per Le Domeniche del Castello. Sabato 8 gennaio (ore 22) la serata ospiterà i concerti di Koko,  nuovo progetto dream-pop / new wave di Costanza Delle Rose, la cantante e bassista dei Be Forest, e We love Gilberto, tributo alla bossanova firmato dal cantautore Giorgio Tuma.
 

 


Pubblicato il 21/12/2021


Condividi: