11 febbraio 2016 - XXIV GIORNATA MONDIALE DEL MALATO

DIOCESI DI UGENTO S. MARIA DI LEUCA
UFFICIO DIOCESANO PER LA PASTORALE DELLA SALUTE
 
XXIV GIORNATA MONDIALE DEL MALATO
 
In occasione della ricorrenza delle apparizioni della Beata Vergine di Lourdes, il prossimo 11 febbraio la Chiesa Cattolica organizza la XXIV Giornata Mondiale del Malato. Anche la Diocesi di Ugento in campo e va incontro ai malati organizzando un programma ricco presso l'Hospice Casa di Betania di Tricase. «Papa Francesco, nel ricordare questa giornata dedicata ai malati – ha spiegato don Antonio Riva direttore dell'Ufficio Pastorale della Salute – ci invita ad essere attenti nell'ascoltare e mettere in pratica ciò che il Signore Gesù ci dice sollecitati dall'esempio di Maria: “La madre dice ai servi: fate tutto quello che vi dirà”». Egli dice: “ero malato e mi avete visitato”. L'invito del Maestro si innesta  in questo anno della Misericordia come un'occasione preziosa per vivere una delle sette opere di misericordia corporale: visitare gli ammalati. Per questo invito le comunità parrocchiali, i gruppi, le associazioni e i movimenti particolarmente vicini al mondo della sofferenza a prendere alla giornata accompagnando i nostri fratelli e le nostre sorelle infermi».
Si parte giovedì 10 febbraio alle 19.30 con l'adorazione eucaristica presso la cappella dell'Hospice Casa di Betania a Tricase. Venerdì 11 febbraio alle 11.30 la Santa Messa presieduta dal vescovo della diocesi, S.E. Mons. Vito Angiuli, e verrà impartito il sacramento dell'Unzione degli Infermi presso la cappella dell'ospedale Cardinale Panico di Tricase. Alle 16 è prevista la Processione Mariana intorno alla Casa di Betania con i flambeaux insieme a tutti i malati e ai diversamente abili che possono partecipare. Alle 17.45 un spettacolo per intrattenere gli ospiti della struttura. Si esibirà il duo Alti & Bassi Gli imitatori del Salento, composto da Marco Mancino e Giorgio Martina, presso l'Auditorium del polo didattico dell'ospedale Panico. Lo spettacolo è offerto dall'associazione Help Me di Lecce. La celebrazione della Santa Messa e lo spettacolo saranno trasmessi in diretta nelle stanze di degenza della struttura ospedaliera. 
Si coglie l'occasione per ringraziare tutti gli operatori sanitari e le associazioni, ordini religiosi, gruppi, laici e singole persone che svolgono un servizio per il mondo della sofferenza: suore Marcelline, suore Compassioniste, Padri Trinitari, Ministri straordinari dell'Eucarestia, AVO, Croce Rossa Italiana, UNITALSI, La Squadra del Sorriso, Cuore e mani aperte verso chi soffre, AIL Salento, ADMO, Orizzonti di Accoglienza, Associazione Lorenzo Risolo, Volontariato Vincenziano, donatori di Sangue.
 

Pubblicato il 09/02/2016


Condividi:

Articoli correlati