Estate 2021 - Martedì 29 giugno - Jacopo Torre presenta "Tagli di carta" al Convitto Palmieri di Lecce

Martedì 29 giugno (ore 20:30 - ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria tramite WApp +390832373576) nel Chiostro cinquecentesco del Convitto Palmieri - Biblioteca Bernardini in Piazzetta Carducci a Lecce, la rassegna ExtraConvitto ospiterà la presentazione di "Tagli di carta", raccolta poetica d'esordio di Jacopo Torre, appena uscita per Edizioni Ergot. Il giovane autore leccese dialogherà con Osvaldo Piliego, che firma l'introduzione del volume.


Nella raccolta, le poesie alternano un’ampia varietà di temi. L’amore nelle sue più ampie declinazioni - quello ricambiato, dolce e salvifico; quello perduto, che si alimenta della memoria e della suggestione di elementi che quella memoria fanno rivivere; l’amore doloroso e passionale, che come una guerra consuma la carne e la mente; l’abbandono e la lontananza; la ricerca infruttuosa di una quiete dell’animo. Quella di Tagli di Carta è una poesia del dubbio, dell’incertezza, incapace di dare risposte ed offrire soluzioni definitive alle piccole sofferenze del vivere che – al pari dei tagli sulle dita procurati dalla carta – pur invisibili, rappresentano una costante, fastidiosa presenza. “Un tempo presente fatto di attesa e ricordo, un tempo agrodolce in cui il vissuto personale trasmigra e si fa altro, si trasforma in una tensione esistenziale che ci porta a camminare, ad attraversare, a farci delle domande e tentare la risposta", scrive nell'introduzione Osvaldo Piliego.

Jacopo Torre nasce a Lecce nel 1996. Da sempre lettore onnivoro, intraprende gli studi in Lettere Moderne, ai quali alterna un’intensa attività come speaker radiofonico dell'emittente locale Radio WAU e come operatore culturale con CoolClub.
 

Contatti
Instagram.com/opopoetry/
Facebook.com/opopoetry
 


Pubblicato il 28/06/2021


Condividi: