Dal 13 gennaio a Taranto Geometrie Urbane tra film, musica e degustazioni

          TRA FILM, MUSICA E DEGUSTAZIONI ECCO GEOMETRIE URBANE

   Il 13 e 14 gennaio, a Taranto, spettacoli e seminari su iniziativa del Collegio dei Geometri.

Un evento aperto alla città, ricco di momenti di confronto, ma anche di film e documentari, attività didattiche e volo di droni, spettacolo di falconeria e disegno digitale, concerto e degustazioni. Tutto ad ingresso gratuito, complice “Geometrie Urbane”, l’iniziativa del Collegio provinciale dei Geometri e Geometri laureati di Taranto con il patrocinio del Comune, in programma il 13 e 14 gennaio. Ai seminari formativi e ai talk allargati alle istituzioni, si alterneranno momenti di spettacolo con la volontà di far conoscere agli studenti – che saranno presenti a centinaia- la professione del geometra e i molteplici sbocchi lavorativi, ma anche di valorizzare il ruolo di queste figure tecniche quale anello di congiunzione tra imprese, cittadini e pubbliche amministrazioni.

Politica, mondo culturale ed economico, giovani e semplici cittadini: la due giorni è stata ideata come collante tra differenti target e realtà, nella consapevolezza che conoscenza e incontro siano la molla per creare occasioni di riflessione e, allo stesso tempo, intrattenimento. Da qui l’idea innovativa che, nel fine settimana, animerà Taranto.

Venerdì 13, alle ore 12:30 in piazza della Vittoria, tutti con il naso all’insù per lo spettacolo di rapaci a cura della Falconeria Bergamotti, mentre il teatro comunale Fusco, dalle 9 sino a tarda sera, ospita dibattiti, esposizione di particolari strumentazioni e corner point. Da mettere in agenda, non da ultimo, la proizione – alle ore 20:30- del film “Troppa Grazia” di Gianni Zanasi con Alba Rohrwacher, Elio Germano e Giuseppe Battiston e, sul palco, alcune testimonianze al femminile legate a pari opportunità e discriminazione di genere sul mondo del lavoro.

Sabato 14 location sarà invece il Mudit, il Museo degli Illustri Tarantini, inaugurato di recente nella ex masseria Solito. Per tutto il giorno, in programma visite guidate a cura della cooperativa Museion, esposizioni e seminari. Alle 16:30 la guida turistica Francesco Franchini, vice presidente della cooperativa Polisviluppo, racconterà la figura del geometra, tra storia e mito. A seguire, la proiezione del documentario “Il Mar Piccolo, la Lembeh in Italia”. Alle 18:30 degustazione vini gratuita a cura delle cantine Palmieri e l’imperdibile concerto jazz “Geometrie musicali - Alessandro Napolitano Quartet”. Con il noto batterista, si esibiranno Giampaolo Laurentaci al basso e Alberto Parmeggiani alla chitarra con la voce di Carla Bavaro.

«Questo progetto di due giorni- spiega il presidente del Collegio dei Geometri Giuseppe Leogrande- è nato per rivalutare la nostra figura professionale, indubbio avamposto sul territorio che, in questa fase, sta subendo un calo di interesse e dunque di iscritti negli istituti tecnici per geometri, oggi Cat. Allo stesso tempo, però, abbiamo pensato di fornire ai nostri iscritti momenti formativi diversi dal solito e ai nostri concittadini due giorni di eventi. Vi aspettiamo»


Pubblicato il 12/01/2023


Condividi: