FACCIAMO LA NANNA! COME FAVORIRE IL SONNO DEI BAMBINI (... E DEI GENITORI!).

Lunedì 26 aprile alle 18:30 in diretta su Facebook e YouTube (@GenitoriEpoi)

Lunedì 26 aprile alle 18:30 in diretta su Facebook e YouTube (@GenitoriEpoi) il progetto salentino "Genitori E Poi" propone un nuovo incontro web di approfondimento, condivisione e confronto sull'esperienza della genitorialità. Le psicologhe e psicoterapeute Federica Brindisino e Marta Clary, ideatrici e coordinatrici del progetto vincitore del bando PIN – Pugliesi innovativi, finanziato dalla Regione Puglia, ragioneranno sul tema "Facciamo la nanna! Come favorire il sonno dei bambini (... e dei genitori!)".

Per quante ore deve dormire un neonato? Cosa fare durante i frequenti risvegli notturni? È giusto o meno farlo dormire nel lettone? A che età proporgli la cameretta? I genitori sono spesso alla ricerca di risposte a questi e altri dubbi che riguardano il sonno dei bambini. La verità è che non esiste una regola, perché ogni bambino è diverso da un altro. Seguire delle norme troppo rigide può essere stressante per una mamma e un papà alle prese con la nanna: ogni bimbo infatti ha i suoi ritmi, le sue necessità, i suoi bisogni, e non è sempre possibile - anzi, quasi mai - definire una regola che vada bene per tutti. Quello che si può fare, però, è conoscere alcuni accorgimenti che possono favorire l'addormentamento e la gestione del sonno, come ad esempio creare un ambiente appropriato, imparare a riconoscere i primi segnali di stanchezza, rispondere con una giusta dose di disponibilità alle richieste del bambino, creare dei rituali legati al momento della nanna, facilitare il processo verso l'autonomia. Seguendo qualche piccola indicazione è possibile quindi approcciarsi al delicato momento del sonno con una maggiore consapevolezza e una maggiore serenità. E non dimentichiamo che anche il sonno dei genitori è importante!

Nonostante le limitazioni dovute alla situazione sanitaria, il progetto Genitori E Poi non si è mai fermato e in questi mesi ha portato avanti su Zoom i percorsi di accompagnamento alla nascita e alla genitorialità, in partnership con l’associazione Armonia. Genitori E Poi nasce per superare il cliché della mamma e del papà perfetti in favore di una maggiore consapevolezza del concetto di “normalità”. La nascita di un figlio è un’esperienza meravigliosa, ciononostante è normale che un neo genitore possa talvolta sentirsi turbato da emozioni come paura, ansia e tristezza, o da sensazioni di inadeguatezza, impotenza, frustrazione, stanchezza fisica e mentale. L’obiettivo di Genitori E Poi è quello di favorire la consapevolezza dell’ordinarietà di tali emozioni, supportando futuri e neo mamme e i papà attraverso l’organizzazione di Percorsi di accompagnamento che conducano i partecipanti a tirare fuori il miglior genitore che è già presente dentro di sé, Incontri tematici, gruppi di confronto e di mindfulness, per coltivare la propria consapevolezza e favorire la condivisione delle esperienze in un ambiente familiare ma al contempo professionale e non giudicante.

Genitori è Poi è vincitore di PIN – Iniziativa promossa dalle Politiche Giovanili della Regione Puglia e ARTI e finanziata con risorse del FSE – PO Puglia 2014/2020 Azione 8.4 e del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione.
 

Info e iscrizioni
www.genitoriepoi.it - info@genitoriepoi.it
Facebook.com/genitoriepoi
Instagram.com/genitoriepoi/

Pubblicato il 24/04/2021


Condividi: