Crime Fest limited edition

 Domenica 9 agosto Simone Gatto presenta Harmonic Resonancenella biblioteca comunale di Gallipoli e il 21 agosto a Pescoluse

Domenica 9 agosto ritorna a Gallipoli il Crime Fest, per la sua IX edizione in versione Limited Edition, scegliendo la storica Biblioteca Comunale di via Sant’Angelo, nel cuore del centro storico della Città Bella, come inconsueta quanto affascinante location per ospitare per la prima volta nel Salento lo spettacolo di musicoterapia del musicoterapeuta e compositore salentino Simone Gatto, con il suo ultimo disco “Harmonic Resonance System 432 Hz”.

A partire dalle 21:00, Simone Gatto si esibirà in un concerto meditativo unico nel suo genere, con una combinazione di arte, musica e scienza. I paesaggi sonori sublimi e ambientali di Gatto faranno da ponte tra i mondi della musica elettronica e acustica, creando un viaggio musicale consapevole che utilizza frequenze che favoriscono il rilassamento, la concentrazione e la creatività. Nello spazio intimo e silenzioso della Biblioteca di Gallipoli i partecipanti saranno immersi in un vero e proprio bagno di suoni creati da un mix tra strumenti ancestrali come campane tibetane, hand pan e gong con moderni sintetizzatori elettronici che offriranno all’ascoltatore un’esperienza unica ed indimenticabile.

A introdurre il live, un talk dedicato all’approfondimento sul tema della musicoterapia condotto dallo stesso Simone Gatto e da Ilaria Mazzotta, fondatrice e anima del Crime Fest da nove anni a questa parte.

Harmonic Resonance System è il terzo album dell’artista salentino Simone Gatto e il primo interamente incentrato sull’armonizzazione ed il benessere, concepito grazie a diversi anni di esperienza dell’autore nel campo della Musicoterapia e dell’applicazione del suono a scopo terapeutico.

Il 21 agosto invece il secondo e ultimo appuntamento vedrà Dario Lotti come special guest ad alternarsi ai dischi con i resident Ooreactivo e Stefano Marra e Gio Rice, in una location altrettanto particolare, con il rumore del mare in sottofondo e la sabbia calda sotto i piedi, al lido Marirò di Pescoluse.

Il Crime Fest ha da sempre l’intento di promuovere e valorizzare la club culture e le tendenze musicali più attuali e innovative, deliziando i palati di chi è amante del genere e offrendo l’opportunità a chi non lo fosse di appassionarsi, e riflette nei suoi ospiti internazionali la grande attenzione che ogni anno il CRIMEFEST dimostra nella scelta degli artisti.

L’evento è organizzato da Naida Lab di Ilaria Mazzotta con il Patrocinio del Comune di Gallipoli.
Biblioteca Comunale di Gallipoli – Via Sant’Angelo – Centro Storico
Start ore 21:00
Ingresso gratuito su invito, posti limitati.

Pubblicato il 06/08/2020


Condividi: