SpeleoTrekkingSalento - Concluso il Cammino per Leuca o leucadense

Home » Ultime da Leuca »

SpeleoTrekkingSalento - Concluso il Cammino per Leuca o leucadense

12/05/13
SpeleoTrekkingSalento - Concluso il Cammino per Leuca o leucadense

 

Concluso il “Cammino per Leuca o leucadense”
 
SpeleoTrekkingSalento, associazione ecoescursionistica-culturale di Lecce, con presidente Riccardo Rella, ha condotto dal 30 aprile a 5 maggio del 2013 la X edizione del Cammino per Leuca, pellegrinaggio a piedi, da Brindisi a Santa Maria di Leuca, su antiche strade costellate da cripte, cappelle e chiese, intitolate alla Vergine Maria. La tradizione assegna a Leuca il primo luogo di culto dedicato alla Madonna; un’epigrafe, all’ingresso della Basilica, ricorda che San Pietro, giunto a Leuca nel suo primo viaggio verso Roma nel 43 d.C., dopo averne evangelizzato le genti, trasformò in cristiano il tempio pagano già elevato in onore di Minerva.
 
“Il Santuario di Leuca – scrive la prof.ssa Rita De Matteis Direttore Culturale di SpeleoTrekkingSalento- che oggi s’innalza a mo’ di fortino su Punta Meliso, nella parte più meridionale del Salento, nel Tacco d’Italia, occupa l’estremità di una grande area santuariale che si estende sino a Punta Ristola, ad est della quale si aprono la Grotta della Porcinara, che conserva sulle pareti circa trenta epiclasi ad Afrodite e a Giove Batus, le divinità del mondo messapico, greco e romano, cui si rivolgevano le preghiere votive dei viaggiatori del passato, e la Grotta delDiavolo. Autentico finisterrae sul Mediterraneo, centro dei traffici commerciali prima della scoperta dell’America, Leuca è stata, sin dalla preistoria, un crocevia obbligato di popoli, culture e religioni, meta di pellegrini da ogni parte della terra allora conosciuta, il primo porto d’approdo dalla Terrasanta, lungo le rotte di cabotaggio dalla Sicilia e dalla Calabria. E’ per questa sua ancestrale vocazione di Terra dell’ Accoglienza che la Madonna di Leuca, invocata come protezione dai marosi e dagli atti barbareschi, è venerata come Colei che abbatte le frontiere e unisce i popoli del mondo in un abbraccio di pace.”
 
fonte:basilicaleuca.it

Questo articolo è stato commentato 0 volte

Vuoi aggiungere un commento? Clicca qui
Leuca Web - È vietata la riproduzione dei contenuti di questo sito - Cookies Policy