Salignano - L'antico organo in fase di restauro

Home » Ultime da Leuca »

Salignano - L'antico organo in fase di restauro

Tornano gli antichi colori dell'organo della chiesa matrice.

04/02/10
Salignano - L'antico organo in fase di restauro

Salignano -   L’antico organo riprende smalto e colore 

   Salignano - Tornano gli antichi colori dell’organo della chiesa matrice. È in corso in questi giorni il lavoro di restauro dell’antico strumento musicale, con tutta probabilità risalente alla prima metà del XIX secolo, finanziato con 40mila euro dalla Regione Puglia grazie alla legge del 2007 sul recupero degli organi antichi.  Il progetto venne presentato durante il parrocato del compianto don Salvatore Abaterusso e in questo periodo il cantiere viene seguito dal parroco reggente don Giuseppe Martella. Tante le scoperte sotto lo strato pittorico lucido risalente al 1972, quando il parroco era don Corrado Ciardo, portate alla luce dai tecnici della Mastrotempo diretti da Gianluca Lecci. Colori di un tempo, come il turchese e l’oro, accompagnati da iscrizioni, disegni e date. Particolare curiosità ha destato il graffito, su legno, della torre del paese, un monumento del 1555 che è stato stemma civico dell’antica università prima del suo accorpamento al comune di Castrignano del Capo. Se ancora non è noto il costruttore, non è così per gli organisti, che in alcuni casi hanno lasciato le proprie firme dietro allo strumento. Uno tra tutti Michele Ferrari di Patù. Il progetto prevede il recupero sia della parte lignea che di quella meccanica, in molti punti deteriorata tanto che lo strumento è inutilizzato da tempo. Nel corso dei lavori è stato notato il reimpiego dell’antico pulpito della chiesa, intitolata a Sant’Andrea  Apostolo, come balaustra dell’organìa stessa. 

mauro ciardo 

Questo articolo è stato commentato 0 volte

Vuoi aggiungere un commento? Clicca qui
Leuca Web - È vietata la riproduzione dei contenuti di questo sito - Cookies Policy