S.S. 275 - la storia infinita

Home » Dal Salento »

S.S. 275 - la storia infinita

Intervento della Capone

30/06/09
S.S. 275 - la storia infinita

“Statale 275: il centrodestra ora dia risposte chiare al Salento”

 
Lecce (Salento) - “Se le risorse economiche ora ci sono allora non si perda ulteriore tempo. Senza l’approvazione definitiva del progetto  non possono partire i lavori di un’arteria fondamentale per tutto il salento. Dimostrino con i fatti che i fondi sono stati  davvero sbloccati.” Sollecita così Loredana Capone, portavoce del gruppo di opposizione alla Provincia di Lecce, e incalza: “E’ necessario fare chiarezza sulla questione e dotare, quanto prima, il territorio di una infrastruttura di vitale importanza come la statale 275 Maglie-Santa Maria di Leuca, al centro di una lunga querelle politica. Come già sostenuto durante tutta la campagna elettorale  l’attesa è durata fin troppo tempo. Ora bisogna passare ai fatti concreti.”  Preme la Capone. “Lo faccia quindi il centrodestra che ha annunciato, nei giorni scorsi, la disponibilità dei fondi Cipe per il completamento della Maglie-Leuca. I presunti 136 milioni di euro deliberati e sbandierati dal Ministro agli Affari Regionali Raffaele Fitto non servono a nulla se il governo Berlusconi non compie il passo decisivo. Per questo sollecito – insiste Loredana Capone- la velocizzazione delle procedure che portano all’approvazione del progetto della 275 in modo da partire  finalmente con gli appalti e l’inizio dei lavori. Ogni ritardo accumulato non fa che creare ulteriore danno per lo sviluppo del territorio e dell’economia salentina. A risentire del disagio sarebbero soprattutto le imprese e tutto il tur ismo della nostra terra. Basta quindi con l’ambiguità: è tempo di fare chiarezza. Il centrodestra ha finora parlato di un progetto che non c’è e di uno stanziamento che lo stesso centrodestra non chiariva dove fosse. Ora dica, con carte alla mano, dove sono i soldi! Nessuna menzione infatti sulla 275 compare sulla delibera del 6 Marzo scorso, né viene ora citato lo stanziamento  specifico negli atti emersi dalla riunione del Cipe del 26 Giugno scorso come pubblicati sul sito dello stesso Cipe.  L’unica verità è che da mesi si parla di uno stanziamento ancora indefinito e di un progetto non ancora approvato. Restano quindi troppi dubbi ancora da sciogliere! Che mi auguro presto siano risolti. Ma è necessario aprire  il cantiere e consegnare al nostro territorio una strada più sicura e nel pieno rispetto dell’ambiente”.
 
 

Questo articolo è stato commentato 0 volte

Vuoi aggiungere un commento? Clicca qui
Leuca Web - È vietata la riproduzione dei contenuti di questo sito - Cookies Policy