Passione GialloRossa - Surraco fa ripartire il Lecce

Home » Dal Salento »

Passione GialloRossa - Surraco fa ripartire il Lecce

a cura di E. Losavio

17/11/15
Passione GialloRossa - Surraco fa ripartire il Lecce
Passione GialloRossa 
 
Surraco fa ripartire il Lecce
 
 
a cura di E. Losavio
 
 
 
Per l’undicesima giornata del girone di andata del Campionato di Lega Pro girone C, il Lecce ospita allo Stadio Via del Mare il Cosenza. Arbitra l’incontro Paolini di Ascoli Piceno, coadiuvato dagli assistenti Evoli e Spinello.
 
Le formazioni  Braglia opta per il 3-4-3 con Perucchini tra i pali, Abruzzese, Camisa e Freddi in difesa; Lepore, capitan Papini, Vécsei e Legittimo a centrocampo ed in avanti il tridente Doumbia, Curiale e Moscardelli.
Roselli oppone il classico 4-4-2: Perina tra i pali, Corsi, Tedeschi, Pinna e Ciancio in difesa; Criaco, Arrigoni, Fiordilino e Statella a centrocampo; Raimondi e Arrighini in attacco.
 
Primo tempo  Il Lecce si getta in attacco e già al 1’ va in gol con un colpo di testa di Moscardelli, ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Al 6’, il Cosenza va vicino al vantaggio con Statella che supera Freddi e Perucchini in uscita con un pallonetto ma Camisa salva poco prima della linea. Al 13’, i padroni di casa vanno nuovamente vicini al bersaglio grosso con Moscardelli che si gira ma la sfera sbatte sul palo e finisce fuori. Al 25’, ci prova Fiordilino ma Perucchini si rifugia in angolo. Al 30’, Legittimo crossa in area ed il Mosca incorna di testa ma il numero uno calabrese devia. Al 43’, gli ospiti hanno la più nitida occasione per sbloccare il risultato con Arrigoni che si ritrova la sfera e, pensando di essere in fuorigioco, conclude debolmente a porta vuota mandando fuori. Dopo 3’ di recupero, l’arbitro manda le due squadre negli spogliatoi.
 
Secondo tempo  Al 50’, i giallorossi passano in vantaggio con una conclusione di Surraco dalla media distanza che non lascia scampo a Perina. Al 59’, è la volta di Doumbia che conclude di poco fuori. Al 61’, mister Braglia opera il primo cambio inserendo Suciu al posto di Vécsei e contemporaneamente Roselli inserisce La Mantia al posto di Raimondi. Al 62’, Moscardelli conclude da calcio di punizione con il numero uno ospite che si rifugia in calcio d’angolo. Al 71’, si rivede il Cosenza con Arrigoni che serve La Mantia; quest’ultimo, però, viene anticipato da Legittimo. Al 74’ e all’89’ l’allenatore toscano completa i cambi a disposizione inserendo Curiale e Carrozza ai posti rispettivamente di Moscardelli e Doumbia. Dopo 4’ di recupero, Paolini dichiara la fine delle ostilità.
 
Conclusioni  Dopo pochi giorni, il Lecce manda nuovamente KO il Cosenza e si rilancia in Campionato. La prima metà di gioco è stata giocato a viso aperto da entrambe le formazioni ma. nonostante le numerose occasioni avute, si è conclusa a reti bianche. Nella ripresa, i giallorossi hanno messo maggiore determinazione e hanno sbloccato il risultato con  un eurogol di Surraco al suo secondo gol stagionale. Dopo la sconfitta contro il Catanzaro bisognava ripartire per non perdere il contatto con le zone alte e così è stato. La squadra ha risposto con una grande forza di carattere conquistando tre punti fondamentali. Ora bisogna continuare su questa strada e non lasciare più nessun punto. In classifica, il Lecce raggiunge i 18 punti e aggancia il Foggia, mentre i calabresi rimangono a 17 insieme al Benevento. Nel prossimo turno, i giallorossi affronteranno in trasferta il Matera domenica 22 alle ore 15:00; i calabresi ospiteranno il Monopoli.
E. Losavio
 

Questo articolo è stato commentato 0 volte

Vuoi aggiungere un commento? Clicca qui
Leuca Web - È vietata la riproduzione dei contenuti di questo sito - Cookies Policy