Passione GialloRossa - Il Lecce vince anche in Coppa

Home » Dal Salento »

Passione GialloRossa - Il Lecce vince anche in Coppa

05/10/12
Passione GialloRossa - Il Lecce vince anche in Coppa

Il Lecce vince anche in Coppa Italia
Per la Coppa Italia di Lega Pro, il Lecce ospita al Via del Mare il Martina Franca. Arbitra l’incontro Ripa di Nocera Inferiore.

Le formazioni  Lerda schiera il suo 4-2-3-1, ma questa volta cambia gli interpreti: Gabrieli tra i pali, Ferrario, Vinicius, Di Maio e Legittimo in difesa, Tundo e Zappacosta a centrocampo, Di Mariano, Malcore e Rosafio a sostegno dell’unica punta Foti. Di Meo risponde con un classico 4-4-2 con Perina tra i pali, Crimaldi, Crescente, Bagaglini e Daleno in difesa, Lattanzio, Fiorentino, Provenzano e Bruni a centrocampo, Anaclerio e Casalino in attacco.

Primo tempo  Inizia l’incontro e al 6' Zappacosta prova la conclusione dalla distanza, ma il suo tiro finisce a lato. Per vedere un’altra conclusione verso la porta, si deve aspettare il 20° quando Malcore prova il tiro che viene respinto da Perina; al 37’, il Lecce reclama un rigore per uno spintone alle spalle di Daleno ai danni di Rosafio, ma l’arbitro non è dello stesso parere; la superiorità dei giallorossi si concretizza al 39’ quando il difensore Di Maio, dopo aver ricevuto la sfera dal corner, piazza la stoccata con un tiro dal basso verso l’alto e porta in vantaggio il Lecce; la gioia dura poco perché al 42’ gli ospiti pareggiano con Provenzano che, dopo aver calibrato bene,  sferra un tiro teso e angolato dai venti metri che batte Gabrieli.

Secondo tempo  Inizia la ripresa e Di Meo opera due sostituzioni: entrano Scarsella e Memolla al posto di Provenzano e Anaclerio. Gli ospiti vanno vicino al vantaggio al 14’ con un pallonetto di Bruni in contropiede che finisce di un soffio sopra la traversa dopo aver saltato anche l’estremo difensore giallorosso. Un minuto dopo, mister Lerda opera il primo cambio inserendo Pino al posto di Ferrario; al 16’, il Martina sfiora ancora il vantaggio con Casalino che liscia clamorosamente il pallone da ottima posizione. Gol sbagliato, gol subito. Al 21’, il Lecce passa: bomba di Malcore su punizione, il portiere non trattiene il pallone sul quale si avventa Rosafio che mette in rete. Inizia la girandola delle sostituzioni: mister Lerda inserisce Guastamacchia e Chiricò al posto di Di Mariano e Foti, invece Di Meo inserisce Ancora al posto di Casalino. La partita scorre tranquilla, ma c’è tempo per l’ultimo brivido che percorre la schiena dei tifosi giallorossi: il nuovo entrato del Martina ci prova su punizione e la sfera va a finire di poco a lato sulla destra di Gabrieli. Al fischio del direttore di gara, può esplodere la gioia dei supporters che hanno assistito ad un altro successo del Lecce.

Conclusioni  Il Lecce coglie un’altra vittoria, anche se sofferta, in Coppa Italia contro un buon Martina che sicuramente ha pagato la poca esperienza. I giallorossi affronteranno la Nocerina che ha eliminato l’Andria. Il sorteggio stabilirà quale squadra giocherà in casa.
E. Losavio
 

Questo articolo è stato commentato 0 volte

Vuoi aggiungere un commento? Clicca qui
Leuca Web - È vietata la riproduzione dei contenuti di questo sito - Cookies Policy