Passione GialloRossa - Continua la marcia vittoriosa del Lecce

Home » Dal Salento »

Passione GialloRossa - Continua la marcia vittoriosa del Lecce

16/10/12
Passione GialloRossa - Continua la marcia vittoriosa del Lecce

Passione GialloRossa

Continua la marcia vittoriosa del Lecce

 

Tripletta di Foti ed il Lecce vola
 
Per la settima giornata del girone di andata di Lega Pro, girone A, il Lecce ospita al Via del Mare la Virtus Entella. Arbitra l’incontro Cifella di Campobasso.
 
Le formazioni  Lerda schiera un 4-2-3-1 con capitan Benassi tra i pali, Vanin, Diniz, Di Maio e Legittimo in difesa, Memushaj e De Rose a centrocampo, Falco, Bogliacino e Chiricò in sostegno dell’unica punta Foti. Prina risponde con un 4-3-3con Paroni tra i pali, Falcier, Cesar, Bianchi e Zampano in difesa, Staiti, Volpe e Vannucchi a centrocampo ed il tridente De Col, Marchi e Guerra.
 
Primo tempo  Incomincia la partita e il primo tiro in porta è dei padroni di casa con De Rose che tenta una conclusione da fuori sulla quale Paroni non azzarda la presa e respinge alla meglio; al 17’ il Lecce passa in vantaggio: cross di Falco e Foti stacca di testa senza problemi; al 25’ i giallorossi raddoppiano: questa volta il traversone è di Chiricò ed anche in questo caso l’ex attaccante doriano non sbaglia; al 31’ lo stesso Chiricò su invito di Memushaj prova il tiro dalla distanza, ma il tentativo risulta debole e centrale; al 33’ si vedono gli ospiti con Guerra che cerca l’angolino dalla distanza, ma Benassi risponde con sicurezza; al 44’, lo stesso attaccante prova un rasoterra che viene neutralizzato dallo stesso portiere. Allo scadere dei minuti regolamentari, il direttore di gara manda le squadre a bere un the caldo.
 
Secondo tempo  Inizia la ripresa e sono sempre i padroni di casa ad avere il pallino del gioco: all’11’ Memushaj prova di destro dal limite, ma spedisce a lato; un minuto dopo, Prina opera il primo cambio facendo entrare Hamlili al posto di Falcier; al 17’ ci prova Bogliacino, ma nulla di fatto; un minuto dopo, gli ospiti rimangono in dieci: il nuovo entrato interviene duramente su De Rose, l’arbitro non ha dubbi ed espelle il giocatore; al 19’ i giallorossi portano a tre le reti ancora con lo stesso attaccante che riprende un rimpallo in area; al 21’, i liguri hanno una reazione d’orgoglio con Marchi che impegna Benassi con un’acrobatica rovesciata; mister Lerda concede una standing ovation al match winner dell’incontro sostituendolo con il giovane Malcore; un minuto dopo, l’allenatore ospite indovina la mossa: è proprio il nuovo entrato Russo ad accorciare le distanze con un colpo di testa nell’angolo basso su cross da calcio d’angolo di Vannucchi; al 29’ Falco realizza il quarto gol con una conclusione dal basso verso l’alto;  al 34’ arriva il momento tanto atteso dai tifosi salentini: al posto dell’autore del quarto sigillo, entra Chevanton ed il suo ingresso viene accolto da un grande boato; al 36’ , gli ospiti dimezzano lo svantaggio con il  gol di Bianchi su cross di Russo. Ultimo sussulto al 44’ quando Marchi si mangia il gol davanti a Benassi. Dopo 4’ di recupero, Cifella manda tutti sotto la doccia.
 
Conclusioni  Il Lecce riprende la corsa superando la seconda in classifica con una tripletta di Salvatore Foti, al suo esordio dal primo minuto; gli ospiti realizzano due gol su due errori difensivi. La nota positiva della giornata è il ritorno di Chevanton che in due occasioni è andato vicino alla realizzazione. Con questo successo, i giallorossi volano a +6. Il prossimo impegno sarà in trasferta contro il Trapani nel posticipo del lunedì, invece i liguri ospiteranno la Cremonese.
E. Losavio
 

 

Questo articolo è stato commentato 0 volte

Vuoi aggiungere un commento? Clicca qui
Leuca Web - È vietata la riproduzione dei contenuti di questo sito - Cookies Policy