Lecce - Notte Bianca 2009

Home » Dal Salento »

Lecce - Notte Bianca 2009

terza edizione - 4 luglio 2009

02/07/09
Lecce - Notte Bianca 2009

Il 4 luglio 2009 torna la “Notte Bianca Lecce”       

Torna la “Notte Bianca Lecce”, alla sua terza edizione. Il 4 Luglio, in piena apertura della stagione estiva, come una sorta di inaugurazione di buon auspicio. Organizzata da A&C Group – Arte e Comunicazione, in collaborazione con Città di Lecce, Le Renne Tour, Obiettivo Primo Piano, in partnership con Telecom Italia e La Cascina, con il Patrocinio di Assessore al Mediterraneo della Regione Puglia, Provincia di Lecce, Città di Lecce,Camera di Commercio di Lecce, Università del Salento, Accademia delle Belle Arti di Lecce, APT Azienda di Promozione Turistica di Lecce, la terza Notte Bianca della storia di Lecce si prepara a impreziosire la città di spettacoli e cultura, cabaret e intrattenimento, divertimento e svago. Tutti gli avventori della magnifica notte leccese avranno solo l’imbarazzo della scelta, ben 36 piazze e numerosissimi spettacoli - molti di più dello scorso anno – gratuiti. Ce ne sarà per tutti i gusti e per tutte le età. Tutto il centro storico della città del barocco sarà invaso dalla meraviglia, che con i suoi festosi raggi non potrà che contagiare cittadini e turisti.

Una festa da costruire insieme, nel comune obiettivo della comunicazione e partecipazione: Radio Norba per il terzo anno si riconferma radio ufficiale dell’evento con una diretta dalle 22.00 alle 24.00, in Piazza Sant’Oronzo. Salento Channel (canale Sky 952), tra i sat media partner insieme a Studio100 sat (canale Sky 925), accompagnerà tutta la maratona della Notte Bianca sino al mattino con una diretta da Piazzetta Castromediano e da diverse postazioni nella città, durante la quale si avvicenderanno artisti e personaggi. Anche il gruppo Mixer Media Management supporta la Notte Bianca con la diretta su TeleRama, da Via Vittorio Emanuele, presso lo spazio dinanzi alla Chiesa di Sant’Irene. Tra i media partner anche Tele Norba e Studio 100.

Consueto appuntamento di ogni edizione anche le iniziative “Aspettando la Notte Bianca”, Venerdì 3 Luglio a Palazzo dei Celestini l’Orchestra Sinfonica Tito Schipa, nell’ambito della Stagione Estiva 2009, propone “Piovani dirige Piovani” nelle sue più famose suite scritte per le colonne sonore di Fellini, Benigni, Moretti e i fratelli Taviani. Giovedì 2 Luglio al Teatro Paisiello c’è il Gala di musica animata con Francesco Libetta, Ilya Itin, Gülsin Onay, Vincenzo Maltempo, Emanuele Delucchi, Marco Falossi. Il simbolico taglio del nastro è previsto per le ore 22.00, quando prenderanno il via tutti gli spettacoli in tutte le piazza, in una voce comune, quella della spensieratezza. Il saluto del Sindaco della Città di Lecce Paolo Perrone e di Mauro Arnesano, Art Director della Notte Bianca, apriranno la strada per una nuova fantastica notte salentina.

Una notte bianca che ha raccolto decine di artisti salentini, tra le centinaia che si sono candidati a partecipare all’edizione 2009, il primo sentito grazie va senza dubbio a loro. La predilezione è andata proprio agli artisti di casa nostra, in un momento storico in cui alla crisi bisogna controbattere con la valorizzazione delle energie del territorio, con l’investimento di quello che cresce tra questi profumi salentini.
Come ogni anno, centro di convergenza dell’evento è la centralissima Piazza Sant’Oronzo, con l’esibizione della Grande Salento Orchestra, ben quaranta elementi accompagnati dalle magistrali voci di Maurizio Petrelli e Serena Spedicato. Sarà poi la volta di Anima Lunae, con il loro sound tra tradizione salentina e musica cubana. A chiudere fino a tarda notte il musical acrobatico “Il Segreto di Miragica” messo in scena dagli artisti del nuovo parco divertimenti di Molfetta.
Via Umberto I, con la splendida cornice di Santa Croce e Palazzo dei Celestini, è dedicata alla musica etnica e popolare, Cunserva Amara, ‘Ntartieni, Stella Grande e le Anime Bianche, e a chiudere i Taranta Social Club, a suon di tamburelli e ballo scatenato.Area dedicata alle donne Piazzetta Chiesa Greca, con una notte declinata al plurale femminile, una dimostrazione di Wing Chun, arte marziale di difesa femminile, si svolgerà dalle 22.oo. Loradianna aprirà la esibizioni musicali, seguita da Eneri, la bravissima Agnese Manganaro e infine Triace. Ancora donne: a rappresentare l’arte nella rassegna “Galleria d’Arte all’Aperto”la fotografa Margherita Barsi e July Ferrari che leggerà oroscopi e mappe astrali a quanti lo richiederanno. Nella piazzetta prenderà posto anche il punto dedicato a Made in Carcere, che sensibilizza al re-inserimento nella società civile delle detenute della Casa Circondariale di San Nicola di Lecce, attraverso la vendita di prodotti di moda, da loro stesse realizzate.Temi di interesse sociale anche in Via Marco Basseo a Palazzo Turrisi Palumbo, sede di Integra Onlus, con una nottata dedicata alla sensibilizzazione contro ogni violenza, ogni razzismo e tutte le tratte. In questa occasione l’Assiociazione Fotografica Obiettivi esporrà una mostra contro la violenza sulle donne e avvierà una raccolta fondi, attraverso la vendita delle foto stesse, per le vittime del terremoto in Abruzzo.Non si stupiscano coloro che vedranno la città abitata da sagome: la campagna è di sensibilizzazione contro l’abuso di alcool e droghe e l’originale proposta è di Free-Labs, che ha proposto in chiave creativa un tema fin troppo doloroso.

Corte dei Mesagnesi, attigua alle Officine Cantelmo, è area dedicata al Rock’n Roll con Flavio Jordan, Super Reverb e i Djs SGT Pepe e Sonic the Tonic. Progetto Orb e Pierpaolo Scuro faranno la loro esibizione in Via Matteotti, e in Via XXV Luglio si alterneranno gli artisti che si raggruppano come SUM Project: Monsterpussy, Silenzio Insipido, Shotgun babies, La Resistenza, Historia.

Musica anni Settanta, Ottanta e Novanta a Piazza Libertini, miscelata al divertente Cabaret di ScemiFreddi. Musica live anche al Circolo Zei, in Corte dei Chiaramonte, dove è allestita anche una mostra fotogra
Porta Napoli è lo scenario appena riportato alla luce per l’esibizione di band rock, in apertura i giovanissimi Dumb Show, poi Lola & the Lovers, a seguire Pensirinvolgare, Le Carte e Spiritual Dawn.
Porta Rudiae è invece area Djs, nella quale si alterneranno gli artisti di Joyfull Family, Cristian Carpentieri, Chico Perulli, Guido Nemola, Dj Santorini, Sandro C, Warm up Mascalzoni Salentini, Live performance di Michele Calogiuri al violino elettrico e Zonno Cacudi Show per animazioni speciali.
In Via Guglielmo Paladini Cagliostro&Caffè Letterario Live presentano Freesino, QCK e a seguire Dj set.
Musica Live  Ancora dj set in Piazzetta Santa Chiara con Dj Giorgio Mele, Dj Marco Rollo e il vocalist Marcello Maggiore a cura di Urban Cafè, in Via Federico D’Aragona Chico Perulli, Tony Z e Toni Tinelli a cura di Mad.Per il terzo anno, il Largo della ex Manifattura Tabacchi, in Via Dalmazio Birago è destinata all’Area Live, con le performance di Saska Chewa, Treble Lu Professore, Papachango , Dj set di Cesco, Puccia e Rekkia e a chiudere fino al mattino Naffintusi dj set.

In Piazzetta Orsini del Balzo, più comunemente nota Piazzetta Fanfulla, si alternano le proiezioni di audio-visivi di Registi Multimediali e di “C’era una volta” con i concerti di Nicco Verrienti, Giulia Led e P40. Novità legata alla cultura della moda è all’Ex Convento dei Teatini, dove Giovani Talenti della Moda by Cordella si alterneranno in perfomance, sfilate e creazioni EcoModa, AltaModa, Moda Vintage e stile etnico; special guest Remo Rondinella, il noto stilista della maison Versus by Versace. Notte dello Sport a Porta San Biagio, con performance al sapore di energia, chiuse dall’esibizione della band Elisir.

La Notte Bianca 2009 si connota per aver dedicato molto più spazio alla cultura, elevando il tenore di tutto l’evento grazie a nomi prestigiosi. In Via Palmieri, presso la Galleria d’arte Il Grifone si avvicenderanno due scrittori: Ilaria Ferramosca presenta “Sindromi e altri fatti d’inchiostro” edito da Akkuaria e Roberto Valentini presenta “La tana del polpo” edito da Maremmi Editore.
In Piazzetta Falconieri, presso la Libreria Ergot Interno 4, si colloca “E allora tu si de lu Sud… conversazioni musicali con Daniele Durante”.
Cultura di nicchia anche alla location che è in qualche modo la punta di diamante della Notte Bianca, troppo spesso chiusa ai cittadini, lo splendido e suggestivo Teatro Romano, ove avrà luogo la presentazione del libro “Abeti Rossi” di Emilia Bernardini ed. Robin con la voce di Anna Palmieri. Maria Gabriella De Iudicibus si cimenta in Affabulazioni sulle regine di Lecce Euippa e Maria D’Enghien, seguita dal coro gospel di Tony Frassanito.
La performance “Stanze Sonore” – pezzo tratto dall’ultimi capitolo de “La Nuca” della giornalista e scrittrice Luisa Ruggio edito da ControLuce - di Luisa Ruggio e Dario Congedo vede l’alternarsi di reading estemporanei e percussioni.
“Scambi di voce” è un simpatico scambio di persona, Antonio Errico legge Elisabetta Liguori ed Elisabetta Liguori legge Antonio Errico.
Chiusura a suon di musica, con il sofisticato sound di Max Vigneri.

In Via Scarambone, Prosarte mette in scena Living action “Anti-gonè”, mentre al Teatro Paisiello l’appuntamento è da non perdere: il Miami International Piano Festival in Lecce mette in scena “Trentasei concerti di Pianoforte per la Notte Bianca”, una festosa chiusura per la rassegna musicale.

Anche quest’anno sarà possibile trasferirsi per un po’ sulle stelle, grazie alla postazione dell’Osservatorio Astronomico del CRA, in Piazzetta Pellegrino.

Una delle novità dell’edizione 2009 della Notte Bianca è la rassegna “Galleria d’arte all’aperto” che ha dislocato nelle più belle vie del centro storico artisti, pittori, scultori e fotografi. Ciascuno di loro esporrà un progetto artistico, nei portici di Palazzo Carafa, associazione Unicel e Annarosa Martonucci, in Piazzetta Riccardi Stefania Credidio, Sara Mazzeo e Lavinia del Croce, in Via Palmieri Rocco l’Impagliatore per gli antichi mestieri, Giovanni Giancane, Daniele Luberto, Paola Perrone, Paolo Margari e Working Rom; in Piazzetta Falconieri Alessandro Calò, in Piazzetta Panzera Orodè e Massimiliano Martinez, in Piazzetta Fanfulla Francesco Pasca, Mari Giaccari e Mauro Sanchez, in Piazzetta Pellegrino Rossana Giannico e Giuliana Geusa. Ancora arte in Via Isabella Castriota Scandenberg con il Percorso Nazionale di arte contemporanea 2009 a cura di Salotto dell’Arte, e in Via Cavallotti invece la piazzetta antistante la Scuola Cesare Battisti sarà all’insegna degli appassionati di collezioni, con il Mercatino dell’Antiquariato e del Collezionismo a cura di Antiqua Mores.

Musei aperti in occasione della Notte Bianca fino a tarda ora: l’Ex Conservatorio di Sant’Anna ospita una mostra di arte contemporanea a cura dell’Associazione Culturare “Tracce”; Museo Fondazione Memmo accoglie la mostra “Appunti sulla natura” di Raffaele Guastamacchio e una mostra di serigrafie a cura degli allievi dell’Accademia delle Belle Arti di Lecce.
Alla Chiesa Museo San Francesco della Scarpa la mostra di design e arte contemporanea “Super Sentieri Neo-Barocchi tra arte e design”; al Museo Provinciale Sigismondo Castromediano due mostre, una archeologica “La musica nella Japigia di Aristosseno” e quella storico artistica “Dru-Officine del restauro dei manufatti lignei italiani e albanesi”. E infine al Castello Carlo V la mostra di Giovanni Korallo “Le Stanze”. Il mercatino del gusto a cura di White trova posto in Piazzetta Castromediano e in Via Umberto I, per far si che ogni turista possa conoscere il Salento anche attraverso il piacere del cibo e dei prodotti tipici.


Centro storico chiuso al traffico e anche quest’anno i mezzi del servizio pubblico di trasporto integrato SGM garantiranno i collegamenti tra parcheggi e le location della Notte Bianca, prolungando l’orario di servizio e garantendo un bus ogni dieci minuti.

Buona Notte Bianca a tutti!

 
 

Questo articolo è stato commentato 0 volte

Vuoi aggiungere un commento? Clicca qui
Leuca Web - È vietata la riproduzione dei contenuti di questo sito - Cookies Policy