Passione GialloRossa - Lecce, alla fine è solo un altro pareggio.

Home » Passione GialloRossa »

Passione GialloRossa - Lecce, alla fine è solo un altro pareggio.

a cura di Eugenio Losavio

04/09/18
Passione GialloRossa - Lecce, alla fine è solo un altro pareggio.
Passione GialloRossa 
Lecce, alla fine è solo un altro pareggio.
 
a cura di Eugenio Losavio
 
Per la seconda giornata del girone di andata del Campionato di Serie B, il Lecce ospita allo Stadio Via del Mare la Salernitana. Arbitra l’incontro Di Martino di Termoli, coadiuvato dagli assistenti Grossi e Mokhtar. Il Quarto Uomo è Paterna di Teramo.
Le formazioni  Liverani conferma il 4-3-1-2 con Vigorito tra i pali, Fiamozzi, Meccariello, Lucioni e Calderoni in difesa; Petriccione, Scavone e capitan Arrigoni in mediana; Mancosu alle spalle di Falco e Pettinari.
Colantuono oppone il 3-5-2: Micai tra i pali, Perticone, l’ex Schiavi e Migliorini in difesa; Casasola, Akpa Akpro, Di Gennaro, Castiglia e Vitale a centrocampo; Djuric e Jallow in attacco.
Primo tempo  Al 1°, Petriccione ci prova dalla distanza con Micai che si allunga e blocca senza problemi. Al 4°, il Lecce passa in vantaggio con la rovesciata di Mancosu su un cross da corner di Falco. Tre minuti dopo, si vede la Salernitana con Djuric, il cui tentativo non inquadra lo specchio. Al 30°,  Falco ci prova direttamente da calcio di punizione senza inquadrare lo specchio. Al 39°, è il turno di Di Gennaro che non sortisce gli effetti sperati. Dopo 1’ di recupero, l’arbitro manda le due squadre negli spogliatoi.
Secondo tempo  Al 51°, Mancosu va vicino alla doppietta personale mandando di poco fuori. Due minuti dopo, Scavone non inquadra lo specchio. Al 56°, ci riprova Di Gennaro senza fortuna. Al 68°, la conclusione di Falco viene deviata in angolo da Micai. Al 72°, gli ospiti agguantano il pareggio con Bocalon (subentrato al 51° al posto di Jallow) che approfitta di un’uscita sbagliata di Vigorito e di testa gonfia la rete. Al 79°, mister Liverani opera il primo cambio inserendo Chiricò al posto di Scavone. Un minuto dopo, i giallorossi ripassano in vantaggio con una punizione perfetta di Falco, concessa per un fallo proprio sul neo entrato. All’85°, Venuti prende il posto dell’autore della seconda rete. Al 90°, i campani agguantano il pareggio con Castiglia, viziato da un fallo di Bocalon su Lucioni. Nella circostanza, Liverani viene espulso per proteste. L’ultima occasione per i padroni di casa capita sui piedi di Mancosu, ma Micai si accartoccia e fa sua la sfera. Dopo 4’ di recupero, Di Martino dichiara la fine delle ostilità.   
Conclusioni  Il Lecce, passato due volte in vantaggio, non è riuscito a portare in casa l’intera posta in palio e si è dovuto accontentare del secondo pareggio consecutivo. La squadra giallorossa inizia bene: la buona partenza viene legittimata dalla splendida rete (la seconda consecutiva) di Mancosu. I padroni di casa hanno continuato ad attaccare, andando sempre ad un passo dal raddoppio. La Salernitana non è stata a guardare: gli ospiti, infatti, hanno agito in contropiede creando qualche apprensione alla difesa giallorossa. Nella ripresa, la musica non è cambiata. I campani hanno messo maggiore determinazione ed hanno raggiunto il pareggio. Il Lecce non si è arreso: ha ricominciato ad attaccare ed ha ritrovato il nuovo vantaggio grazie alla seconda rete consecutiva di Falco. Quando, ormai, si pensava alla prima vittoria stagionale, Castiglia ha gelato il Via del Mare. Il centrocampista ha approfittato di un fallo di Bocalon su Lucioni non sanzionato dall’arbitro. Come nella gara precedente, la difesa giallorossa ha ballato e lo stesso Vigorito non è apparso esente da colpe sui due gol subiti. Lo stesso portiere non ha dato sicurezza al reparto. Ancora una volta, i migliori in campo sono stati Mancosu e Falco. In classifica, entrambe le squadre salgono a 2 punti insieme a Cremonese e Palermo. Dopo la sosta per il doppio impegno della Nazionale, il Lecce sarà impegnato in trasferta contro l’Ascoli sabato 15 settembre alle ore 15 : 00; la Salernitana, invece, ospiterà il Padova.
 
E. Losavio 
 

Questo articolo è stato commentato 0 volte

Vuoi aggiungere un commento? Clicca qui
Leuca Web - È vietata la riproduzione dei contenuti di questo sito - Cookies Policy