Music from the trees - album di debutto per il progetto 'Plants dub'

Home » Il disco del mese »

Music from the trees - album di debutto per il progetto 'Plants dub'

(CGS - Pregnant Void / Puglia Sounds Record)

09/10/19
Music from the trees - album di debutto per il progetto 'Plants dub'
MUSIC FROM THE TREES: ALBUM DI DEBUTTO
PER "PLANTS DUB",
PROGETTO CHE UNISCE IL SUONO DELLE PIANTE
E LA MUSICA ELETTRONICA
 
In uscita il disco del trio salentino che trasforma gli impulsi elettrici delle piante in suoni, successivamente arrangiati in studio. Prodotto dalle etichette salentine CGS e Pregnant Void, con il sostegno di Puglia Sounds Record 2019, il disco sarà presentato ufficialmente sabato 26 ottobre al Must di Lecce in collaborazione con Conversazioni sul futuro.
 
Martedì 15 ottobre esce in vinile, cd e digitale, "Music from the trees" album di debutto del trio salentino Plants Dub, prodotto dalle etichette salentine CGS e Pregnant Void, con il sostegno di Puglia Sounds Record 2019 (Regione Puglia - FSC 2014/2020 - Patto per la Puglia - Investiamo nel vostro Futuro). Fondato da Francesco Andriani De Vito aka Dubin, dalla storica dell’arte Maria Teresa Santoro e dal produttore dub Andrea Presicce aka NoFinger Nails, Plants Dub ha come peculiarità l’assunto che le piante sono esseri viventi identici all’essere umano. I cinque brani inediti del disco connettono i ritmi ipnotici del dub con le teorie della bioacustica creando uno scambio musicale uomo-pianta in piena regola. Plants Dub ribalta la visione antropocentrica per materializzare, attraverso il suono, le melodie prodotte da specie vegetali e renderle contemporanee alle sonorità ipnotiche del dub. Il disco sarà presentato ufficialmente sabato 26 ottobre (ore 21 - ingresso 10 euro, inclusa una copia del cd) al Must - Museo Storico di Lecce, in collaborazione con il festival Conversazioni sul futuro.
 
Plants Dub è anche una riflessione sul paesaggio sonoro e un archivio digitale in progress che può esprimersi attraverso la produzione di brani musicali, ricerche teoriche, progetti installativi, perfomance. Plants Dub parte da un dato di fatto: le piante emettono vibrazioni. Queste frequenze, dovute alla circolazione di liquidi e acqua raccolta dalle radici, non sono percepibili dall’orecchio umano: viaggiano nello spettro infrasonoro. Utilizzando un sintetizzatore, Plants Dub capta questo ritmo naturale per trasformarlo in potenziale espressivo. Crea di fatto una comunicazione inter-specie che si gioca tra basi elettroniche e partiture naturali, tra effetti hardware e tempi linfatici. Plants Dub collabora per le sue ricerche con il Dipartimento di Scienze Biologiche e Ambientali dell’Università del Salento. La produzione musicale ha seguito un doppio registro: nei brani Acanthus mollis e Morus le melodie vegetali si sovrappongono a ritmi dub appositamente composti, in Laurus nobilis, Olea europaea e Quercus ithaburensis, le melodie degli alberi sono tradotte in suoni ambient. Music from the trees è il risultato di una ricerca durata due anni che ha avuto come campo d’indagine lo studio della vita delle piante in un’accezione filosofica, scientifica e fondamentalmente poetica. La lezione è stata quella di filosofi del passato e contemporanei, di paesaggisti pensatori, botanici e biologi.
 
 
Ufficio stampa
Ludovico Esposito
wecarepromotion.com - sudsonico.it
 
Società Cooperativa Coolclub
Piazza Giorgio Baglivi 10, Lecce

Questo articolo è stato commentato 0 volte

Vuoi aggiungere un commento? Clicca qui
Leuca Web - È vietata la riproduzione dei contenuti di questo sito - Cookies Policy