APORIE D'ARTAUD. CRUDELTÀ, ANIMA, DANZA

Home » A teatro con Leucaweb »

APORIE D'ARTAUD. CRUDELTÀ, ANIMA, DANZA

sabato 5 gennaio - ore 19 Astràgali Teatro - Via Giuseppe Candido 23, Lecce Ingresso libero

05/01/19
 APORIE D'ARTAUD. CRUDELTÀ, ANIMA, DANZA
sabato 5 gennaio - ore 19
Astràgali Teatro - Via Giuseppe Candido 23, Lecce
Ingresso libero
Info 0832306194 - 3892105991
 
APORIE D'ARTAUD. CRUDELTÀ, ANIMA, DANZA
 
Vincenzo Cuomo, studioso di estetica dei media e di filosofia della tecnica, presenta il suo nuovo saggio pubblicato da Kaiak Edizioni
 
Sabato 5 gennaio (ore 19 - ingresso libero) Astràgali Teatro in via Giuseppe Candido a Lecce ospiterà la presentazione di "Aporie d'Artaud. Crudeltà, anima, danza" di Vincenzo Cuomo (Kaiak Edizioni). L'autore, studioso di estetica dei media e di filosofia della tecnica, dialogherà con Fabio Tolledi (regista, direttore artistico di Astragali Teatro e vicepresidente della rete mondiale dell'ITI - UNESCO). L'appuntamento rientra in Taotor, articolato progetto triennale finanziato dalla Regione Puglia nell’ambito dell’Avviso pubblico per lo Spettacolo e le Attività culturali FSC 2014-2020 – Patto per la Puglia, promosso da Astràgali Teatro in collaborazione con Ar.Va, Theutra e il Dipartimento di Beni Culturali dell’Università del Salento e con i comuni di Lecce, San Cesario, Castro e Vernole. 
 
Ridotto ad alcuni stanchi cliché interpretativi, Artaud è divenuto con gli anni, specie in Italia, oggetto di un culto critico spesso superficiale e di maniera. I quattro saggi che compongono il presente libro tentano di argomentare, attraverso i temi della crudeltà, dell’anima e della danza, un’interpretazione meno scontata del suo pensiero che renda conto dell’interesse teoretico che egli produsse in filosofi quali Derrida e Deleuze. La tesi radicale e provocatoria qui sostenuta è che l’aporia fondamentale di Artaud sia consistita nel dissidio – la cui risoluzione fu intravista solo alla fine della sua ricerca – tra la teorizzazione del teatro della crudeltà e quella del corpo senza organi.
 
Vincenzo Cuomo, studioso di estetica dei media e di filosofia della tecnica, dirige la rivista telematica Kaiak. A Philosophical Journey (www.kaiak-pj.it) ed è membro della Società Italiana di Estetica. Tra i suoi ultimi volumi: Figure della singolarità. Adorno, Krakauer, Lacan, Artaud, Bene (Mimesis Edizioni, Milano 2009); C’è dell’io in questo mondo? Per un’estetica non simbolica (Aracne, Roma 2012); Eccitazioni mediali. Forme di vita e poetiche non simboliche (Kaiak Edizioni, Tricase 2014); Una cartografia della tecno arte. Il campo del non simbolico (Cronopio, Napoli 2017).
 
La compagnia Astràgali Teatro nasce nel 1981 a Lecce per fare teatro, per formare attori, per dare vita ad uno spazio di circolazione dei discorsi e delle pratiche. Riconosciuta dal 1985 dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali come compagnia teatrale d'innovazione, dal 2012 è sede del Centro Italiano dell’International Theatre Institute dell’Unesco ed è membro della Anna Lindh Euro-Mediterranean Foundation for the Dialogue between Cultures. Ha realizzato progetti artistici, spettacoli, attività in circa 30 paesi in tutto il mondo. Nel corso di questi anni numerosi lavori hanno trovato casa in molti siti in Italia e all'estero anche patrimonio dell'umanità dell'Unesco come Palazzo Topkapi, uno dei monumenti più importanti di Istanbul che fa parte delle "Aree storiche d'Istanbul", nella Cittadella di Erbil, simbolo del Kurdistan iracheno.
 
Astragali Teatro
Via Giuseppe Candido 23
73100, Lecce
Info www.astragali.it
 
Ufficio stampa
Società Cooperativa Coolclub

Questo articolo è stato commentato 0 volte

Vuoi aggiungere un commento? Clicca qui
Leuca Web - È vietata la riproduzione dei contenuti di questo sito - Cookies Policy