Otto finalisti al Medimex di Taranto per il Rec’n’Play 8 Esibizioni live e jam session per la finale del contest

Home » Eventi e manifestazioni »

Otto finalisti al Medimex di Taranto per il Rec’n’Play 8 Esibizioni live e jam session per la finale del contest

08/06/18
 Otto finalisti al Medimex di Taranto per il Rec’n’Play 8
Esibizioni live e jam session per la finale del contest 
 
Sabato 9 giugno dalle ore 20.30 presso il Molo Sant’Eligio di Taranto, all’interno del programma ufficiale Medimex 2018, si terrà la finale del Rec’n’Play, il contest per band emergenti composte almeno per metà da studenti di scuola superiore.
 
Tra le 32 band partecipanti, le giurie di qualità hanno individuato, nel corso delle semifinali di Bari del 26 e 27 maggio scorsi, 8 band finaliste associate ad altrettante scuole superiori pugliesi: Cristiana D'Auria (Liceo scientifico A. Einstein - Mottola), Fabnoise (ITT Luigi dell'Erba, Castellana Grotte), Macchinisti (Liceo Artistico G. De Nittis, Bari), Nemisia (Liceo Classico Carlo Troya, Andria), Ossidiseta (Liceo Scientifico Tito Livio, Martina Franca), RapHasKids (IISS Marco Polo, Bari), Seeking Bliss (Liceo Classico Socrate, Bari), The Hellcat (Liceo De Ruggieri - Massafra). 
 
Tra questi saranno individuati i vincitori dei premi in palio: la realizzazione di un video-racconto interamente dedicato alla band vincitrice, una settimana di studio (per uno dei musicisti partecipanti) presso il Campus UWS di Ayr (Scozia) in occasione del Songwriting Week, il workshop intensivo dedicato al songwriting, nell’autunno 2018. Per le prime cinque band classificate sarà messa a disposizione la registrazione del brano inedito proposto che sarà incluso nella compilation ufficiale del Rec’n’Play 8.
 
Il premio L’Acqua in Testa, offerto dall’omonimo partner, è stato comunicato lunedì 4 giugno nel corso della conferenza stampa della 14esima edizione del Festival: a esibirsi al Molo San Nicola sarà, oltre agli artisti di punta (Seun Kuti & Egypt 80, Mezzosangue, Boomdabash, Dj Tuppi & P-Funking Band), il giovanissimo producer Fabnoise. 
 
A fine serata, jam session libere. Ingresso gratuito.
 
Il progetto, vincitore del Leone d’Argento per la Creatività 2013 sez. Scuole Superiori alla Biennale di Venezia e realizzatore del primo videoclip immersivo a 360° (“Sono qui” di Nabel, vincitore del Premio Speciale PIVI per la Tecnologia al MEI 2015), è organizzato da Zerottanta Produzioni e Liceo Scientifico A. Scacchi di Bari , con il sostegno di TPP – Puglia Sounds e il contributo del Comune di Bari – Assessorato alle Politiche Giovanili, in partnership con MAST - Music Academy Recording Studio, L’Acqua in Testa Music Festival, UWS – University of the West of Scotland e Fragola Dischi.
 
 
 
 
 

Leuca Web - È vietata la riproduzione dei contenuti di questo sito - Cookies Policy