ALESSANDRA CAIULO E KOINÈ

Home » Eventi e manifestazioni »

ALESSANDRA CAIULO E KOINÈ

07/08/18
 ALESSANDRA CAIULO E KOINÈ
martedì 7 agosto - ore 22
Villaggio Santa Rita -
Strada Pr. Galatone Santa Maria al Bagno
Ingresso libero
Info 3311803375
 
ALESSANDRA CAIULO E KOINÈ
 
Nuovo progetto per la cantante salentina affiancata da Salvatore Casaluce (chitarre, composizioni e arrangiamenti), Giorgia Santoro (flauti), Marco Rollo (synth), Roberto Chiga (percussioni), Stefano Rielli (basso) e Francesco Pennetta (batteria)
 
Martedì 7 agosto (ore 22 - ingresso libero) Villaggio Santa Rita sulla strada provinciale Galatone - Santa Maria al Bagno, per l'estate Galatea, ospita una tappa del tour estivo del progetto Koinè guidato dalla cantante Alessandra Caiulo. Un progetto dalla forte carica emotiva che affonda le mani nella tradizione popolare salentina impreziosita dalla migliore sperimentazione espressa dall'identità dei singoli elementi che compongono la band. La cantante è affiancata da Salvatore Casaluce (chitarre, composizioni e arrangiamenti), Giorgia Santoro (flauti), Marco Rollo (synth), Roberto Chiga (percussioni), Stefano Rielli (basso) e Francesco Pennetta (batteria). Sta lì l'anima, il valore aggiunto, nella convergenza tra esperienze diverse e melodie e parole autentiche, scandite da penombre e atmosfere messe a fuoco da una maturità artistica conquistata in anni di studio e collaborazioni di rilievo. Il tour, in collaborazione con Uasc, proseguirà a Torre Suda per la Sagra della Carne Arrosto (11 agosto), Lizzano, in provincia di Taranto (13 agosto), Taviano (18 agosto) e Soleto per il Festival itinerante La Notte della Taranta (19 agosto). 
 
“Cantare è un privilegio ma anche una responsabilità. Nel mezzo c’è la cura. La cura per le parole ereditate, per quelle melodie che disegnano nell’aria ulivi secolari che si guardano l’un l’altro, per quella terra rossa che colora le dita, quel mare cristallino che s’infrange sull’anima e fa sempre burrasca”, sottolinea la cantante. “Le tue parole erano uomini” scriveva Hikmet e sono proprio storie di uomini e donne che vuole raccontare il nuovo progetto musicale di Alessandra Caiulo, salentina per dovere di nascita. Qui la musica ha la stessa sostanza delle radici e prova a sfidare chi ascolta a colpi di vita vera, a colpi di Salento, a colpi Sud. Perché nella musica popolare c’è tutto ciò che serve per essere e rendere felici. C’è l’identità, svestita dai pregiudizi contemporanei, c’è bellezza, armonia, c’è quell’essenziale che a sud del cuore di chi l’ascolta, ogni volta, anche se è la prima volta, fa muovere i piedi, le mani, la testa. Tra le voci più caratteristiche del Salento, dal 2014 Alessandra è solista nell’Orchestra de La Notte della Taranta e ha duettato con artisti di fama nazionale e internazionale tra cui Raphael Gualazzi, Lucio Dalla, Gianna Nannini, Phil Manzanera. Ma sono tanti gli incontri musicali che si sono avvicendati nella sua carriera a partire da quello con il violoncellista Giovanni Sollima con cui si è esibita, per il progetto 100 celli, a Milano, Budapest, fino al Festival di Riccardo Muti al fianco di Sara Jane Morris.
 
Ufficio stampa Uasc
Società Cooperativa Coolclub
 

Leuca Web - È vietata la riproduzione dei contenuti di questo sito - Cookies Policy